Full text: Alexandrinus, Heron: Di Herone Alessandrino De gli avtomati, ouero machine se moventi

DI CHI TRAD VCE. forza della diſpoſitione, chi prima è bene informato del-
la natura della fauola. Quella delle Se mouentimobili è
aſſai nota àtutti, perciochenon uiè quaſi perſona, la qua
le non ſappia che Bacco è inuentore del vino, che le ſa-
cerdoteſſe ſue ſi chiamarono Baccãti, che ne’ſacriſicij che
gli ſi faceuano andauano corrĕdo ſcapigliate, furioſe, ſo-
nãdo cĕbali, e tãburi: che fra gli animali era ſacrata à lui
la Pãtiera; e che egli, in uece di ſcettro, portaua iltirſo,
cioè vn’haſta à foggia di zagaglia circondata d’vn ramo
d’hedera piena difoglie. Potrebbe nondimeno trouarſi
chi dubitaſſe perche in cima delſuo tĕpio foſſe poſta una
Vittoria cõ la corona in mano. Egli è adũque da ſapere,
che queſto Dio diedemolt’opera alle coſe della guerra, e
uagãdo per il mõdo, ſoggiogò molte nationi, e partico-
larmente quelle dell’India. Altro dunque non dinota, ſe-
condo me, quella Vittoria, eccetto quella che riportò de’
popoli debellati. La corona poi, che la Vittoria ha in ma-
no, può dinotar quella, che gli fu poſta in ſegno di uitto-
rioſo, e Trionfante, ouero perche egli (come ſcriue Dio-
doro) delle corone regie foſſe ritrouatore, perciò che io
non mi credo, che poſſa addattarſi alla Corona, che da
lui fu donata ad Ariadna, e queſto è quanto ſi poteua
dire intorno al Bacco della mobile. Circa la fauola poi
della ſtabile, per eſſer alquanto men nota alle genti idiote
dirò alcuna coſa più particolare. Egli è dunque da ſapere
che Nauplio (come ſcriue Pauſaniane’ Corintiaci) figli-
uolo diNettuno, e di Amimone ſignoreggiò ne’tĕpianti
chi quell’Iſola, che all’hora ſi diſſe Eubea, & hoggi ſi chia
ma Negroponte. Queſti (ſecondo Filoſtrato ne gli Heroi
ci) di Climene guadagn [?] ò Palamede, huomo ne’ ſuoitem
pi eccellentiſsimo, ilquale con gli altri Greci, ſe n’andò
a [?] lla guerra Troiana; ma prima ſi concitò incontro l’odio

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer