Full text: Alexandrinus, Heron: Di Herone Alessandrino De gli avtomati, ouero machine se moventi

DISCORSO particolari, e diſtinti: perciò che nel principio ragiona
egli di [?] queſte coſe generalmente, dopo diſcende alle ſpe-
tie, di che egli intende trattare, eſecondo quelle diuide
i libri; Dopò ſcopre quello, che ciaſcuna di quelle due
ſpetie ci prometta, e preſigli eſſempij ch’hanno da ſerui-
re, ne fa narratione prima cõſuſa, dopo aperta, ſteſa, e par
ticulareggiata, e finalmente conl’ordine, col quale egli
le ſtende, torna poi, come diceuamo ad inſegnarci di par
te in parte il modo da cõdurle alſine. Nel moſtrarci i mo
ti parimente ſi guardo dal diſordine, perciò che prima
volle ragionare dellocale, che ſi ſa da tutta la machina
mobile ſu le ruote della baſe, e poi di quello, che ſiſa da
ciaſcheduna imagine, e parte della Machina nel tempo
ch’ella ſtà ferma, e nõ ſi muoue diluogo: In ſegnando poi
i moti di tutra la machina prima comincia dalretto, co-
me quello che è ſimpliciſsimo, dopo trapaſſa al circulare
primo ſemplice dopo il retto: dopo inſegna il moto per
gli lati d’vn paralellogrammo di angoliretti, come di ſi-
gura manco perfetta della circulare; e finalmente viene
à quello del ſerpeggiare, come quello che per eſſere mi-
ſto di più moti, è irregolare, inordinato, e non ſemplice
come gli altri. Queſte coſe ci piace hauer voluto auerti-
re, non tanto per moſtrare la diligenza di queſto Autto-
re, laquale può eſſere à chi non è cie co per ſe ſteſſa aſſai
manifeſta, quanto pe [?] r far auertito, chi ſi poneà ſcriuere
coſe tali, à fuggir, quanto più ſi può, l’inordinatezza, e la
conſuſione. Habbiamo diſcorſo aſſai ſopra le machine
in genere, e ſopra l’opera. Onder reſta che diciamo alcuna
coſa appartenente all’Hiſtoria, & alla vita dell’Autore,
perciò che diſcorrendo noiſopra vn’opera, che non è al-
tro, che vn’effetto di lui, non ſolo non è inconueniente,
ma giuſto, che eſſendone eglila cauſa, facciamo alcuna

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer