Full text: Tartaglia, Niccolò: La nova scientia de Nicolo Tartaglia

1.

1.1.

1.1.1. COMINCIA IL PRIMO
LIBRO DELLA NOVA SCIENTIA DI
NICOLO TART AGLIA BRISCI ANO,
dalle diffinitioni, ouer dalle deſcriptioni delli
principij, per ſe noti delle coſe premeſſe.

DIFFINITIONE PRIMA.

C Orpo egualmente graue è detto quello, che ſecon-
do la grauita della materia, & la figura di quel
la è atto ‡ non patire ſenſibilmente la oppoſition
di l'are in alcun ſuo moto.

O G N I corpo (come uoleno li naturali) ò che egli ſempliceò
che egliè compoſto, li ſempliciſono cinque, cioe, terra, acqua,
aere, fuoco, & cielo. Tutti li altri dicono eſſer compoſiti dalli
preditti, & queſti tali ſono li huomini, li animali, le piante, le
pietre, li ſette mettalli. Et ogni altra ſpecie di corpo. Delli det
ti cinque corpiſemplici, quattroſono dettielementali, cioè la
terra, lacqua, laere, e il fuoco, Laltro è chiamato quinta eſſentia, cioè il cielo. Delli detti quattro elementali(come uol. Auicena in la ſeconda dottrina della
prima fen. del ſuo primo libro) dui ſono leui & dui graui. Li leui ſono il fuoco
e laere. Li graui ſono la terra, & lacqua, ma Auerrois ſopra il quarto de celo
& mundo (teſte. 29. ) uol che tutti li detti corpi in li ſuoi luochi habbino alcu-
na grauita, eccetto che il fuoco, etiam alcuna leuita eccetto che la terra. Onde
ſeguiria che laere nel proprio luoco participaſſe de grauita. Per ilche ſeguita
che ogni corpo compoſto di. 4. elementiin aere participa de grauita. Niente di
meno per corpo egualmente graue in queſto luoco ſe intende ſolamente quello
che ſecondo la grauita de la materia, & la forma di quella è atto a non patire
ſenſibilmente la oppoſitione de laere in alcun ſuo moto. Secondo la materia,
cioè che ſia di ferro, ouer di piombo, ouer di pietra, ouer di altra materia ſimi-
le in grauita. Secido la forma, cioe ch'l ſia unito di tal qualita, ch'l ſia atto a ni
patire ſenſibilmente ſenſibilmẽte (per uigor della forma) la detta oppoſition de l'aere in al-
cun ſuo moto. Onde fra le figure, ouer forme de corpi, la forma Cunea, ouer Py
ramidale ſaria la prima, che ſaria piu atta a temere meno la detta oppoſition
de l aere de qual ſi uoglia altra forma, domente che con arte la fuſſe conſerua-
LIBRO ta che la uertice, ouer acutezza di quella ſempre procedeſſe auanti citra lim-
peto del detto aere. Ma per che ſela non fuſſe conſeruata, come è detto, non ſe-
gueria il propoſito, per ni eſſer egualmente graue, Poremo la figura ouer for-
ma ſpherica ſenzaltra conditione eſſer la piu atta a patire meno la detta op-
poſitione de l'aere in ogni ſpecie di moto di qual ſi uoglia altra forma per eſſer
piu agile al moto da tutte le bande bãde, et egualmente graue de qual ſi uoglia altra.

1.1.2. Diffimitione. II.

Li corpi egualmente graui ſouo detti ſimili & eguali
quando che in quegli non é alcuna ſuſtantial ne accidens
tal differentia.

1.1.3. Diffinitione. III.

Lo inſtante e quello che non haparte.

LO in [...] tate in e [...] tempo e in el moto e ſi come il ponto geometrico in le ma-
gnitudine, cioe chel non ha parte ma e indiuiſibile & conſequentemente
ion e tempo ne anchora mouimento mouimẽto, ma ben e principio e fine de ogni tem- po tẽ-po, & dogni mouimento mouimẽto terminato. Et e proprio l'ultimo fine del tempo
preterito, et ni e parte del tempo tẽpo futuro. Et è principio del tempo tẽpo futuro et ni è
parte del tempo tẽpo preterito cie. Ariſ. nel. 6. della phyſi. (teſto. 24. ) ci manifeſta.

1.1.4. Diffinitione. IIII.

Il Tempoeuna miſura del mouimento, & della quiete, li
termini del quale ſon dui iſtanti.

IL tempo da ſcientifici è ſtato in diuerſi modidiffinito, cioe alcuni dicono (co
me hauemo detto diſopra)que'leſſer una miſura del mouimento, Et della
quiete. Altri determinan eſſer inducia del moto delle coſe uariabile. Alcuni
conchiudano eſſer uiciſſitudine de coſe: lequale in molti modi per ſottil indaga-
tione ſe cognoſcono. Et altri dicono eſſer una eta uolubile che preſto manca mãca. Del
le quali diffinitioni bauemo tolto la prima per eſſer piu acco [...] nodata al noſtro
propoſito. Digando Digãdo che il tempo è una miſura del mouimento, & della quiete: perche ſi come per mezzo de una miſura materiale (in piu terre chiamata
perticha diuiſa in piedi. 6. Et ciaſcun pie in once. 12. ) ſe uiene in cognitione
della longhezza, larghezza, et altezza di corpi materiali. Similmente Similmẽte per mez
zo de una miſura di tempi(chiamata anno diuiſo in meſi. 12. e ciaſcun meſe
comunamente comunamẽte in giorni. 30. e ciaſcun giorno in hore 24. e ciaſcuna hora in mi
nuti. 60. ) ſe conoſce la differeniia di moti de corpi; cioe la uelocita. et tardi-
ta de quelli. Perche ſe conoſciuto in le ſette ſtelle erratice una eſſer di moto
piu ueloce de l'altra? Se non per la miſura de eſſi mouimenti chiamata anno
PRIMO. con le ſue parti(cioe meſi giorni hore e minuii) come chiaro appare in le de-
terminationi Aſtronomatice. Et li termini di queſto anno, cioe il principio e
fin di quello ſono dui iſtanti, il medemo ſi deue intendere in le altre ſue parti
& in ogni altro tempo terminato.

1.1.5. Diffinitione. V.

Il mouimento dun corpo egualmente graue equella tranſ-
mutatione, che alle uolte fa dauno loco a unaltro, liter-
mini dilqual ſon dui iſtanti.

IL mouimento da tutti liſcientifici e maſſime da Ariſtotile nel quinto della
Phyſica (teſto. 9. ) è ſtato diffinito eſſer una mutatione, ouer traſmutatio-
ne. Ma le ſpecie di queſto mouimento, ouer traſmutatione alcuni uoleno che ſia
no. 6. cioe Generatione, Corrottione, Au gmentatione, Diminutione, Altera-
tione, & mutation di luoco. Ma Ariſtotile in lo preallegato loco ucle che le mu
tationi ſiano. 3. e non piu, cioe mutation de quantita: de qualita, et ſecondo il
luoco. Delle qual ſpecie hauemo tolto ſolamente la ultima (perche le altre ni
fanno al propoſito) dicendo, che il mouimento dun corpo egualmente graue e
quella traſmutatione, che alle uolte fa da un luoco ? unoaltro, come ſaria a dir
di ſuſo in giuſo, et di giuſo in ſuſo, di qua e di la dal'a banda deſtra alla ſiniſira
& e conuerſo. Et li termini de tali mouimenti (cioe in principio e fin di quelli
ſono dui iſtanti.

1.1.6. Diffinitione. VI.

Mouimento naturale di corpi egualmente grauie quello
che naturalmente fanno daun luoco ſuperiore a un'altro
inferiore perpendicularmente ſenzauiolenza alcuna.

1.1.7. Diffinitione. VII.

Mouimento uiolente di corpi egualmente graui e quello
che fanno sforzatamente digiuſo iu ſuſo, diſuſo in giuſo,
di qua & dila, per cauſa di alcuna poſſanza mouente.

1.1.8. Diffinitione. VIII.

Li mouimenti de corpi egualmente graui, ſe dicono eguali
quando che li detti corpi ſon ſimili, & uanno de egual uelo-
LIBRO cita, cioe che in tempi eguali tranſiſcono interualli eguali.

1.1.9. Diffinitione. IX.

Reſiſtente ſe chiama qual? que corpo manente, cheper far
reſiſtentia am ã un corpo egualmente graue in alcun ſuo moto
uien da quello offeſo.

1.1.10. Diffinitione. X.

Reſiſtenti Reſiſtẽti ſimili, ſe dicono quelli corpi, che reſtariano egual
mente offeſi, da corpi ſimili egualmente graui, in mouimenti mouimẽti
eguali, et in mouimenti mouimẽti ineguali inegualmente inegualmẽte offeſi, cioè che
quello, che faceſſereſiſtentia faceſſereſiſtẽtia al piu ueloce reſtaſſepiu offeſo.

1.1.11. Diffinitione. XI.

Lo effetto dun corpo egualmente graue ſedice la offen-
ſione, ouer percußione, ouer il bucco che inogni moto cau-
ſa in unreſiſtente.

1.1.12. Diffinitione. XII.

Et quando le percußiont, ouer bucchi de corpi ſimili egual-
mente graui, ſono eguali, ſe dicono eff etti eguali, & ſe ine-
guali, ineguali eff etti.

1.1.13. Diffinitione. XIII.

Poſſanza mouente uien detta qualunque artificial machi-
na, ouer materia, che ſia atta ‡ ſpingere, ouer tirare un
corpo egualmente graue uiolentemente per aere.

1.1.14. Diffinitione. XIIII.

Lepoſſanze mouente, uengono dette ſimile & eguale quan- do quã-do che in quelle non é alcuna ſuſtantia ne accidental diffe-
rentia nel ſpinger de corpi egualmente graui ſimili &
PRIMO. eguali, Ma quando in quelle calcuna accidental diffe-
rentia ſono dette dißimile, & ineguale.

1.1.15. Suppoſitione prima.

El ſe ſuppone che il corpo egualmente graue (in ogni moui-
mento) uada piu ueloce doue fa, ouer faria(per comuna
ſententia) maggior effetto in unreſiſtente.

1.1.16. Suſpitione. II.

El ſe ſuppone che dui corpi egualmente graui ſimili &
eguali, habbino tranſito trãſito, ouer chetrapaſſeranno chetrapaſſerãno in tempi tẽpi egua
li ſpacij eguali ter minanti in dui iſtanti, doue detti corpi
paſſerebbono di egual uelocita.

1.1.17. Suppoſitione. III.

Et ſe ſuppone doue che corpi egualmente graui ſimili &
eguali, fariano (per cimune ſententia) eguali effetti in
reſiſtenti ſimili, paſſerebbono per tai iſtanti, ouer luochi de
egual uelocita.

1.1.18. Suppoſitione. IIII.

Ma doue fariano ineguali effetti ſeſuppone, che quelli
paſſerebbono de ineguali uelocita, & che quello, che faria
maggior effetto paſſeria piu ueloce.

1.1.19. Suppoſitione. V.

Lieffetti de corpi egualmente graui ſimili & eguali fat
ti nelli ultimi iſtanti di lor moti uiolenti in reſiſtenti ſimili
LIBRO ſeſuppongono eſſer eguali.

1.1.20. Comune ſententie. Prima.

Quanto piu un corpo egualmente graue uera da grande
altezza di moto naturale, tanto maggior effetto fara in
unreſiſtente.

1.1.21. Seconda.

Se corpi egualmente graui ſimili & eguali uer anno da
egual altezza ſopra a reſiſtenti ſimili di moto naturale
faranno in quegli egualieffetti.

1.1.22. Terza.

Maſeuerranno da ineguale altezza, faranno in quegli
ineguali effetti, & qnello che uera da maggior altezza
faramaggior effetto.

Ma biſogna notare che le dette altezze ſi deueno intendere reſpetto alli
reſiſtenti.

1.1.23. Quarta.

Se un corpo egualmente graue nel moto uiolento trouara
alcunreſiſtente, quanto piu el detto reſiſtente ſarapropin-
quo al principio di tal moto, tanto maggior effetto fara
ildetto corpo in lui.

1.1.24. Propoſitione. Prima.

Ogni corpo egualmente graue nel moto natnr ale, quanto
piu elſe andara aluntanando dal ſuo principio, ouer appro-
pinquando alſuo fine, tanto piu andara ueloce.

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer