Full text: Casati, Paolo: Fabrica, et uso del compasso di proportione, dove insegna à gli artefici il modo di fare in esso le necessarie divisioni, e con varij problemi ...

CAPO III. eſſere lo ſtile d’vn’Orologio totalmente ſimile in vn’altro pia-
no dato maggiore. Se non sò quanto maggiore, ſia queſto
ſecondo piano. Prendo la lunghezza, ò la larghezza del da-
to Orologio, & applicatala alla lunghezza, ò larghezza del
piano, in cui s’hà à deſcriuereil nuouo Orologio, veggo, che
proportione habbiano le lunghezze tra
loro, ò le larghezze tra loro (poiche è
tutto il medeſimo) e preſi li quadrati de’
numeri eſprimenti la proportione di
dette lunghezze, ò larghezze, queſti
daranno la proportione de’ piani. Così
ſe la lunghezza del diſſegno ſi contiene
ſei volte nella lunghezza del piano, le
ſuperficie de gl’Orologi ſaranno come
1 à 36. Dunque prendo la lunghezza
dello ſtile A B nel diſſegno, e nello ſtromento l’applico all’ in-
teruallo 1. 1; poiche l’interuallo 36. 36 mi darà CD lun-
ghezza dello ſtile per l’Orologio da deſcriuerſi nel piano, che
è 36 volte maggiore.

26.1.

0092-01

Egli è vero, che conoſciuta la proportione de’ lati delle ſu-
perficie, il trouar poi queſte linee ſi può fare per quello, che
s’è detto nel primo Capo, con la linea dello ſtromento diuiſa
in parti vguali per le linee ſemplici, poiche tali linee hanno
tra di loro la proportione de’lati delle figure ſimili; Mà ſe ſia
data la proportione ſolamente de’ piani, e non quella de’lati,
conuien’ operare con queſta linea AZ dello ſtromento nel
modo detto: e così ſe la proportione de’piani foſſe data, co-
me 1 à 24, la lunghezza dello ſtile douria eſſere CE, prenden-
doſi l’interuallo 24. 24.

La dimoſtratione di ciò, che s’è operato è, perche la pro-

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer