Full text: Gallaccini, Teofilo: Trattato sopra gli errori degli architetti

# Riſpetto ai riſtauramenti. # 70
Eſaſtico. Qual portico ſia. # 53
Euclide, citato. # 56
F
Fabbrica, ſua rea eſpoſizione. Suo
# comparto. Errori nell’ ornato. # 8
Fabbrica d’una Città. Suo compar-
# to. # 22
Fabbrica. Quando proceda ſenza er-
# rori. # 23
Fabbricatori. Loro requiſiti. # 13. 14
Fabbriche diſapprovate dai Curatori,
# chi doveva rifarle. # 15
# Legge dei Romani ſopra di ciò.
# ivi.
# Paragonate alle piante. # 17
# Fatte con fretta non durano. # ivi.
# Difetto nella lor forma. # 18
# Loro comodi, e biſogni. # ivi.
Fabbriche dei Regolari. # 22
Fabbriche a volta, come debban diſ-
# porſi. # 51
# Senza fondamenti che effetto pro-
# ducano. # 54
# Fatte ſul vecchio, come debban
# diſporſi. # 69
# Eſempio in rame. # ivi.
Faccia netta. Che ſia. # 37
Facciata di S. Pietro di Roma. Suoi
# errori. # 45. 49
Faro d’Aleſſandria. Modello del Ro-
mano. # 28
Ferramen. Che intendeſſero per que-
# ſta voce gli Antichi. # 66
Ferramenti. Quali non atti per le fab-
# briche. # 13
Ferretti, mattoni di qual qualità. # 11
# Per quali fabbriche non buoni.
# ivi.
# A quali uſi ſervano. # ivi.
Feſto Pompeo, citato. # 49
Fine proporzionato, e naturale, qua-
# le. # 38. 39
Fine dell’oſſervazione riſpetto agli e-
# difizj già fatti. # 65
Fineſtre. Errori nel piantarle. # 34
Firenze. Sua fabbrica degli Ufizj. # 11
Fogne. Ove mal fatte. # 67
Fondamenti. Come debbanſi fare. # 17
# Errori, che ſi commettono nel
# fargli. # 23. 30
# Loro ſpecie enumerate. # ivi.
# Loro diviſione. # 23. 27
# In acqua molto difficili a farſi,
# e perchè. # 27
# Modi di fare i fondamenti. # 30.
# 31
Fondamenti con platèa, quali. # 31
# Con quaſi-platèa, quali. # ivi.
# Eſempio in rame di tali fonda-
# menti. # ivi.
Fondamenti ſenza platèa, quali. # ivi.
# Con archi, quali. # ivi.
Fondi, Città della Chieſa. Sua Iſ-
# crizione della porta di Tramontana
# riferita. # 59
# Altra Iſcrizione del Ponte detto
# Guara Capra. # 60
Fontana, Architetto di Papa Siſto V.
# 30
Fontane. Ove ſi debban piantare. # 8
# Errori nel piantarle. # ivi.
# Di qual materia ſi debban fare.
# ivi.
Fornaci degli Antichi. Loro pramma-
# tiche. # 12
Fornaci per mattoni. Loro neceſſità.
# 64
Foro Romano. Sue colonne. # 19
Fortificazione naturale preferibile all’
# artifiziale. # 7
Fregio. Suo Ufizio. # 45
Fronteſpizj. Errori intorno ad eſſi. # 41
# Coſtume degli Antichi riſpetto a
# ciò. # ivi.
G
Galeno. Come dilungaſſe la Peſtilen-
# za da Roma. # 6
Gamucci, Bernardo, citato. # 57. 62
Gellio, Aulo, citato. # 35
Giovanni Genoveſe, Fra, citato. # 19.
# 20
Giove Capitolino. Suo Tempio. # 62
Giuſtiniano Imperatore, citato. # 22
# Sua Legge, per la Città di Co-
# ſtantinopoli. # ivi.
Gocciolatojo. Suo uſo. # 58
# Quando ſuperfluo. # ivi.
Groſſezze delle parti. Lor proporzio-
# ni. # 32
# Regole intorno ad eſſe. # 54
I
Impalcature. Come debbanſi pianta-
# re. # 65
Impoſta delle volte. Sua proporzio-
# ne. # 32
Impoſte delle fineſtre. Lor proporzio-
# ne. # ivi.
Inclinazione dei muri, come s’accre-
ſca proſeguendo. # 38
Inghilterra. Qualità della ſua aria. # 7

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer