Full text: Gallaccini, Teofilo: Trattato sopra gli errori degli architetti

OSSERVAZIONI SOPRA GLI ERRORI ornati, ſenza ſmorſie, o ſcherzi di corrotta moda; ma il tutto d’eſſe ordinato, ed
a norma delle regole di ſavio, ottimo, e intelligente Architetto.

Allora ſoltanto arricchì il Palladio d’ornamenti di ſtucchi, e dorature, e vaghe
pitture, che ordinò, e fece la ſala detta quattro Porte nel Palazzo Ducale. Quivi sì, ch’ei ſi sfogò con tutta la pompa, poichè era ſala di Principe terreno: ma nella Chieſa, che è la ſala della Divinità, non deve ſpiccare che la ſola purità,
e non trionfarvi la boria, nè lo sfoggio, che è moda vizioſa, la quale in queſto
caſo dee aborrirſi, alterando grandemente la magnificenza proporzionata al culto, che
a Dio Signor noſtro è dovuto.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer