Full text: Vitruvius: L' Architettura generale di Vitruvio

86. SPIEGAZIONE
Dblla Tavola I.

QUeſta Tavola contiene le ſette ſpezie di
Muratura degli Antichi. A. è la prima
ch’ eſſi chiamavano Reticulatum, cioè
a dire muro fatto a guiſa direte, perchè ap. punto le commeſſure delle pietre vengono a
formare una figura ſimigliante ad una rete. BB. è la ſeconda chiamata Inſertum, cioè a
dire in Legatura, a cagione, che le pietre ſo-
no poſte in maniera, che ciaſcuna è legata,
ed impegnata con quattro altre, due di ſopra,
e due di ſotto. C C. è la terza ſpezie, ch’era
particolare de’ Greci. Queſta ſi può chiamarla
a doppia Legatura, perchè la legatura non è
ſoltanto tra le pietre di una medeſima faccia-
ta, ma ancora tra quelle delle due facciate
che ſi fa col mezzo delle pietre poſte per tra-
verſo. D D. è la quarta nominata Iſodomum,
a motivo che i corſi ſono uguali in altezza. E. è la quinta appellata Pſoudiſodomum, per-
chè i ſuoi corſi erano diſuguali in altezza. F. GG. H. è la ſeſta, detta Emplecton, poichè
cra eſſa riempiuta, e imbonita nel mezzo. E. F. ſono le pietre, che facevano le facciate. G G. ſono mani di malta ſteſa tra l’ un corſo
e l’ altro di pietre: H è Pincamiciatura delle
facciate. K, è la ſettima, che ſi può chia-
mare Compoſta, ovvero Ramponasa, a cagiom
che le facciate ſue ſono di pietre tagliate, e
il mezzo è guernito e riempiuto di malta c
ſaſſi alla rinfuſa, e perchè le facciate ſue ſo-
no legate l’ una con l’ altra con ramponi di
ferro. Queſta Tavola ha rapporto alle pagine
58. 59. 60. 61. c 62.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer