Full text: Vitruvius: L' Architettura generale di Vitruvio

ARCHITETTURA che quella malta ſeccherebbeſi in
mezzo all’ acqua.

73.1.

o Ar-
tifizia-
li, che
ſi fab-
brica-
vano in
tre ma-
niere.
La pri-
ma.

La ſeconda maniera era di fare
de’ caſſoni o ſerragli doppj, con
calcarvi dentro della terra graſſa
all’ ordinario; e poi dopo che
s’ era votata l’ acqua col mezzo
di trombe, fabbricare nel fondo
del mare che v’ era tra quei ſer-
ragli.

73.1.

La ſe-
conda.

La terza maniera era di coſtruir
un Molo ſopra l’ orlo e gengiva
del Mare, e di gittarvelo dentro,
allorchè il lavoro era ſecco abba-
ſtanza: ciò che non richiedeva ſe
non due meſi di tempo. Per po-
ter far cadere queſto tal Molo in
Mare, lo fabbricavano metà ſull’
orlo del Mare medeſimo, e metà
ſopra un letto di ſabbione, ch’eſ-
ſi formavano vicino al detto or-
lo, a fine che queſto ſabbione che
non era trattenuto ſe non che da
muri eretti ſolamente per ſoſten-
tarlo, durante il tempo in cui ſi
ſeccava il Molo, lo laſciaſſe cade-

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer