Full text: Zonca, Vittorio: Novo teatro di machine et edificii

27. RVOTA PER ALZAR L’ACQVA.

LA preſente ruota ſerue per alzar l’ acqua, ma di non troppo al-
tezza, per elleucula ſolamente per lo mezo diametro della ruo
ta, come ſi vede nella figura quelle caſſe di forma triangolare,
con quei buchi che riceuono l’acqua, i quali la mandano al cen
tro di quella, doue anco è ſimilmente il perno della ruota che
ſi raggira; al qual centro è fabricato vn canale di tauole di larghezza poco più
d’vn piede, che riceue l’acqua, & la manda in vna burchiella poco lontana
per condurla a i luoghi biſognoſi. Al medeſimo melo della ruota ve n’è vn’-
altra dello ſteſſo diametro, ma vota nel mezo per leggierezza con li ſuoi den
ti di fuora via, laqual ſerue per aggeuolar il mouimento della ruota, che al-
za l’acqua, perche inuero da ſe ſteſſa è molto graue da mouerſi, oltre à ciò dà
il moto come ſi conuiene ſecondo la vera ragione delle ſtatere. Doppo vi
ſono due gran ruote, l’vna di maggior grandezza, che non ſono le ſuperio-
ri, & l’altra della ſteſſa miſura di quelle, queſte ſono fatte equidiſtantial ter-
reno attorno à dui fuſi poſti in piedi, che s’auolgono ne’ſuoi perni, alla mino
re (perche vi ſono le ſue ſtanghe incrociate) vi è attaccato ilcauallo, che la fa
girare, queſta fa girar la maggiore & la maggiore fa andar quella paralella
alla ruota che alza l’acqua. In altro non conſiſte la diſſicoltà di queſta Machi
na, che nel darle facilmente il moto, ilche come ſi faccia è dimoſtrato nella
figura con il diametro di quelle ruote, lequali à guiſa di vette cauſando mag-
gior cerchio nel centro della ſua grauezza, viene il motore acquiſtar più for-
za ouero ſi come accade nella lieua volendoſi più facilmente ſolleuar vn pe-
ſo, biſogna aggiungerui altro peſo, coſi il mouimento delle ſopradette ruo-
te. Etancora ſi come le’girelle poſte nelle taglie per ragion di ſoleuar i peſi
viene la loro grauità diuiſa da numero di quelle, coſi anco nella preſente
ruo@a, viene la ſua grauezza diuiſa dal numero delle altre ruote. Puoſi diffi-
nir anco laragion ſu a per via dell’aſſe nella ruota. che come s’intenda ho ri-
cordato altroue; la fabrica di tal ruota ſarà di quella grandezza, e miſura
alla qual vorrai alzar l’acqua, bene comeſſa; impecciata con i ſuoi perni di
ferro bene aſſicurati dalle lame diferro inchiodate, Mala fabrica delle altre
ruote e tanto chiara da ſe ſteſſa, che non fà meſtieri dirne altro, & le miſure ſi
regoleranno dal diametro della principalruota, la metà del quale ſarà l’altez. za diuiderai in quante parti più ti piactrà, & queſta ti ſarà norma al reſtante
della fabrica, che per queſta cagione non mi affaticherò altrimente deſcriuer

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer