Full text: Cavalieri, Bonaventura: Lo specchio ustorio overo trattato delle settioni coniche, et alcuni loro mirabili effetti intorno al lume, caldo, freddo, suono, e moto ancora

Delle Settioni denza al foco int eriore, E. Cõgiunghinſi dun-
que, D E, P E, e per i punti, D, P, paſſino le
rette linee, R O, ℞ Z, che tocchino in quei
punti la Iperbola, G A F; è dunque manifeſto
per la 48. del 3. de’Conici, che l’angolo, C D
O, è vguale all’, O D E, ma, C D O, è vguale
all’, R D K, che gli è alla cima, adunque l’an-
golo, R D K, s’adegua all’angolo, O D E, ma,
R D K, è l’angolo della incidenza della retta,
K D, adunque, O D E, è l’angolo della rifleſ-
ſione, & , D E, ſua rifleſſa, che termina n [?] el pun-
to, E; nell’iſteſſo modo prouaremo, che, P E,
è la rifleſſa della, Y P, che và pure à terminare
nel foco, E, e così d’ogn’altra; adunque cia-
ſcheduna di queſte incidenti hà la ſua rifleſſa,
che và à terminare nel foco, E, interiore, il che
biſognaua prouare.

39. Corollario.

DI quì ſi raccoglie queſt’altra coſa, cioè, che
le rette linee, che vanno ad incontrare la
Iperbola per di dentro, partendo ſi dal fo-
co interiore, come, E, hanno le ſ@e rifleſſe, che ſi
partono dalli punti dell’incidenza per di dentro, al.

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer