Full text: Cavalieri, Bonaventura: Lo specchio ustorio overo trattato delle settioni coniche, et alcuni loro mirabili effetti intorno al lume, caldo, freddo, suono, e moto ancora

Delle Settioni nea ordinatamente applicata all’aſſe, cami-
nando parallele all’aſſe ſino, che incontrino la
Parabola, e riflettendoſi finalmente nell’aſſe
al ſudetto foco; la compoſta di qualſiuoglia
incidente, e ſua rifleſſa, è vguale alla compo-
ſta di qualſiuoglia altra incidẽte, e ſua rifleſſa.

28. Eſſempio.

NElla medeſima 7. fig. intenderemo facilmen-
te questo, prendendo per ordinat amente
applicata all’aſſe, A V, la, Q Y, dalla
quale ſi partono le incidenti, G M, X Z, parallele
all’aſſe, A V, che incontrano la Parabola ne i pun-
ti, M, Z, da [?] quali punti d’incidenza partendoſi le
rifleſſe, concorrono nel punto [?] , I, foco di eſſa Para-
bola. Dico dunque, che la composta di, G M, M I,
non ſolo è vguale alla compoſta di, X Z, Z I, ouero
alla compoſta di, V A, A I, ma anco alla composta
di qualſiuoglia tale incidente, che principia da i pun-
ti della retta, Q Y, e ſua rifleſſa; la dimo ſtr atione
della qual coſa non hò ancor visto in alcun’Autore,
ſolo vien’accennata tal proprietà dal Keplero nell’
Aſtronomia Ottica, al Cap. 4. nella Preparation 4. De Refractionum menſura, mentre inſegna vn

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer