Full text: Cavalieri, Bonaventura: Lo specchio ustorio overo trattato delle settioni coniche, et alcuni loro mirabili effetti intorno al lume, caldo, freddo, suono, e moto ancora

Delle Settioni co, D R, di duoiquadr. di, O D, ma, O D, è la pro-
fondiità dello Specchio Sferico, D P, adunque quan-
do questo foſſe pochiſſimo cauo, ſarebbe, D O, pic-
coliſſima, & in conſeguenza ne vn tal quadrato di
più, ne due aggiunti al quadr. O P, fariano creſcer
molto eſſa larghezza, O P, adunque gli [?] Specchi Sfe-
rici poco caui, e le lenti, le quali ſiano poco colme, ſa-
ranno quaſi inſieme e Paraboliche, & Iperboliche, e
perciò accoſtandoſegli tanto, faranno ancor gli effet-
ti a quelli propinquiſſimi, il che inſieme potrà, credo,
ſeruire per iſgannar’alcuni, che ſtimano, che vn par
d’occhiali Parabolici, o Iperbolici, foſſero per far l’ef-
fetto del Canocchiale, poiche ſe così foſſe, accoſtandoſi
tanto vicino le lenti Sferiche, e pochiſſimo colme, al-
la detta curuità, ce ne dariano pur qualche ſegno, il
che non ſi vede, mentre non ſi accompagnino con il
traguardo. Potrà inſieme ancora la dottrina di que-
ſto Corollario dar ſodisfattione à quelli, che ſtimaſſe-
ro la ſtrada diſſegnata dal proietto eſſer circolare, poi-
che eſſendo quel cerchio notabilments grande, & il
viaggio del graue poca parte dell’intiera circonfe-
renza, può eſſer, ch [?] e talhora rieſcbi pure pochiſsimo
differente dalla Parabola.

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer