Full text: Cavalieri, Bonaventura: Lo specchio ustorio overo trattato delle settioni coniche, et alcuni loro mirabili effetti intorno al lume, caldo, freddo, suono, e moto ancora

Coniche. Cap. LI. la traſportaremo ſopra, L, Q, terminandola
di quà, e di là à i punti, L, Q, e communemen-
te nel punto, K, prouando noi i punti, L, Q,
eſſere nella detta Parabola, poiche il quadra-
to, L K, cioè, T A, per eſſere, K T A, ſemicir-
colo, è vguale al rettãgolo, K A F, ſotto, K A,
troncata da, L K, & A F, lato retto; adunque
il pũto, L, è in tal Parabola, come anco ſi pro-
uarà del punto, Q; In tal modo adunque preſi
molti, e ſpeſsi punti nella, A K, e per quelli, di
quà, e di là dalla, A K, prodotte indiffinita-
mente rette linee, perpendicolari ad, A K, e
tolte le diſtanze da i punti, doue dette paral-
lele ſegano la circonferenza, A O F Z, ſino al
punto, A, ouero da i punti ſegnati al modo ſu-
detto nella retta, N G, trouaremo i punti vici-
niſſimi, per i quali tirata, come ſi è detto, vna
linea curua, ſi diſſegnarà la Parabola, il cui la-
to retto ſarà, F A, e ſuo foco il punto, B, coſa
veramente degna d’eſſer ſaputa; ſia dunque
tal Parabola la, L A Q, nella deſcrittione del-
la quale, continuata ſotto il punto, F, cõuie-
ne auuertire, che i ſegamenti, fatti nella ret-
ta, N G, per occaſione de i ſemicircoli, da de-
ſcriuerſi, come è, A T K, tal volta ſarãno den-

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer