Full text: Cavalieri, Bonaventura: Lo specchio ustorio overo trattato delle settioni coniche, et alcuni loro mirabili effetti intorno al lume, caldo, freddo, suono, e moto ancora

Coniche. Cap. XXX. tuplo à quello, nel quale bauria da operare il grãde; questa proportione però ſi verificarebbe preciſamen-
te, ſe nelle due rifleſſioni non ſi ſcapitaſſe niente, co-
me pur’accade, che perciò biſogna leuarne la tara, che
importano dette rifleſſioni, che così ſapremo quanta
debba eſſer la forza del Cilindro piccolo doppo le due
r@fleſſioni generato.

In altro modo poi ſi potrà ottener l’iſteſſo con
lo Specchio troncato, ò Cannone Parabolico, che
h [...] l ſuo foco di dietro, collocando iui lo Specchietto
nel modo ſopradetto, come ſi vede nella figura 22.

Di più, ſe in vece del cõueſſo adopraremo il con-
cauo dello Specchietto Parabolico, riceuendo i raggi
diuergenti doppo il concorſo nell’vna, el’altra figu-
ra, otteneremo il medeſimo, e di tutto questo ne hab. biamo ſicura dimoſtratione.

Ma ſe vogliamo credere, che l’vnione de’raggi
fatta non preciſamente, ma proſsimamente in vn
punto, equiuaglia, quanto al far quello, che cerchia-
mo, all’vnione fatta preciſamente in vn punto, po-
tremo in vece di Specchietii Paraboli [?] ci, ſeruirci delli
Sferici, ouero adoperare le lenti, poiche la lente caua,
ò traguardo, farà l’offitio dello Specchietto conueſſo, e
la lente conueſſa del concauo, quella dourà riceuere i
raggi conuergẽti, e queſta diuergenti, imparando dal

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer