Full text: Cavalieri, Bonaventura: Lo specchio ustorio overo trattato delle settioni coniche, et alcuni loro mirabili effetti intorno al lume, caldo, freddo, suono, e moto ancora

Coniche. Cap. XXIX. forare quelle materie combuſtibili, ch’egli in-
contrarà; auuertaſi però, che la conuerſione
dello Specchietto dourà ſempre farſi intorno
al ſuo foco, come centro. Ma per maggior di-
chiaratione, eccone l’eſſempio, con l’eſſem-
plare dello Specchio.

Eſſempio ſopra la vigeſimaprima figura.

Sla lo Specchio Parabolico, T X B, il cui foco il
punto, I, talmente indrizzato verſo il Sole,
A M Q, che l’aſſe di quello prolongato, come,
X M, vadi à ferire nel cẽtro del Sole, dal quale vẽ-
gano nello Specchio, T X B, iraggi, A T, M X, Q B [?] ,
paralleli, ſotto i quali intenderemo tutti gli altri, che
caſcano nell’iſteſſo Specchio. E’dunque manifeſto, che
queſti raggi, che formano vn Cannone di lume largo,
quanto è lo Specchio, T X B, diuentaranno doppo l’in-
cidenza conuergẽti al foco, I; Sia hora fatto vn’altro
Specchietto Parabolico c [?] õueſſo, D R G, il cui foco, I,
ſia pochiſſimo diſcoſto dalla cima R, e ſiano talmente
il grande, & il piccolo inſieme collocati, che il foco
dell’vno, e dell’altro ſia vnito nel punto, I, eſſen-
do l’aſſe del piccolo, F I R; pongaſi poi, che ſi vo-
glia accendere il fuoco verſo, P; eſſendo adunque

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer