Full text: Cavalieri, Bonaventura: Lo specchio ustorio overo trattato delle settioni coniche, et alcuni loro mirabili effetti intorno al lume, caldo, freddo, suono, e moto ancora

Delle Settioni tal che opponendolo al fuoco, ò alla fiamma
di ben poca legna, nella diſtanza di tre brac-
cia, ponendo la mano lì, dou’era la parte trõ-
cata, & il foco della Parabola, non vi ſi potea
ſoſtenere, anzi vi s’acceſe fuoco; la qual coſa
potria alcuno applicare al riſcaldamẽto delle
ſtanze, ò alle diſtillationi; baſtami però d’ha-
uere al curioſo Lettore accennato queſto, la-
ſciãdo poi alla ſua induſtria il cercare il reſto.

64. Come in due maniere potiamo ſeruirci delli ſudetti
Specchi. Cap. XXVII.

POtendoci noi ſeruire della ſuper-
ficie Sferica, Parabolica, & Iper-
bolica intiera, ò d’vna parte ſo-
la, conforme che quella può eſ-
ſer diuerſa, diuerſamente ancora
chiamaremo lo Specchio, dãdoci queſte il mo-
do d’accendere il fuoco in che ſito vogliamo; Se adunque prenderemo di queſta ſuperficie
quella parte, ch’è intorno alla cima, queſta
abbrucierà tra’l corpo focoſo, e lo Specchio; ma ſe vogliamo, che l’incendio ſia di dietro
dello Specchio, biſognerà pigliare vna parte

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer