Full text: Cataneo, Girolamo: Opera del misurare di M. Girolamo Cataneo Novarese libri II

LIBRO cocone oncie 25, & è ſema oncie 6, & tiene di vino zerle
32; ſi cauerà on. 6, da on. 25, di diametro, ’reſterà oncie 19,
& dalle oncie 19, ſi piglierà la metà che ſono oncie 9, e mez
za; poi ſi torrà la metà delle zerle 32, tenuta della botta,
che ſarà zerle 16, & zerle 16, ſi piglieranno ſopra alle tauo-
le del partire, & non ritrouan do di ſopra alle tauole del par
tire il 16, ſi piglierà zerle 10, è 5, & 1, & da mano ſiniſtra nel
la prima colonna ſi trouerà oncie 9, & ſotto il 10, all’incon-
tro de oncie 9, ſi trouerà ſegnato zerla 1, boccali 8, & ſotto
il 5, ſecchie 2, boccali 4, & ſotto lo 1, boccali 8, & queſte
tre partite ſi ſommaranno inſieme, & faranno zerla 1, ſec-
chie 3, boccali 2; Fatto queſto per la meza oncia, ſi piglierà
la differenza da oncie 9, a oncie 10, che ſaranno per le zer-
le 10, boc. 8; e per le zerle 5, boc. 4; & per vna zerlaon. de
boc. 19; hor ſommato inſieme, faranno boccali 12, & on. de boccali 19; & di tãto ſe ne piglierà la metà, che ſarãno in
cerca a boc. 6, on. 9, de boc. & boccali 6, & on. de boccali 9,
ſi cauerãno da zerla 1, ſeccihie 3, boccali 2, & reſtarãno zer
la 1, ſecchie 2, boccali 13, & one. de boccali 15; & tãto ſi pi-
glierà ſopra’ alle tauole del moltiplicare, che ſotto alla zer-
la, all’incõtro de on. 3, metà del ſemo, ſi trouerà ſegnato zer
le 3. & ſotto a ſecchie 2, all’incõtro de oncie 3, ſi trouerà ſe-
gnato zerla 1, ſecchie 2, & ſotto a boccali 13, che ſarà 7, e
6, ſotto al 7, & al 6, all’incontro de oncie 3, ſotto al 7, ſi tro-
uerà ſegnato ſecchie 1, boc. 3, & ſotto al 6, ſecc. 1, & ſotto a
onc. 15, che ſarà 12, & 3, all’incontro de oncie 3, ſotto al
12, ſi trouarà ſegnato bocc. 1, onc. 12, & ſotto al 3, ſi troue-
rà ſegnato onc. 9, che ſommato il tutto inſieme, faranno
zerle 5, ſecc. o, boc. 4, onc. 21, & tanto ſarà ſemma la ſopra
detta botta. Et ſe per caſo nel torre la metà delle oncie, del
ſemo, ouer del pieno, gli fuſſe ſtato metà, ouero altra parte,
ſi pigliarebbe la meta delle differenze, come ſi è fatto nelle
tauole del partire; ma però la meta delle differenze, in que
ſte tauole del moltiplicare, ſi aggiongeno; & in quelle tauo

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer