Full text: Cataneo, Girolamo: Opera del misurare di M. Girolamo Cataneo Novarese libri II

Nella ſeconda ragione ſi è moltiplicato la larghezza cõ
la lunghezza; & poi ſi è fatta l’altezza à oncie, & le oncie
dell’altezza ſono moltiplicate, con la moltiplicatione che
ha fatto la larghezza, nella lunghezza; Appreſſo ſi molti-
plicherà l’altezza, con la larghezza, & poila lunghezza ſi fa
rà a oncie, & le on. della lunghezza ſi moltiplicaranno, con
la ſuperficie che ha fatto l’altezza nella larghezza.

Ancora ſe ſi moltiplicheranno le oncie della larghezza
con la ſuperficie che ha fatto l’altezza nella lunghezza, ſi fa
rà l’una eguale all’altra come di ſopra ſi è detto; & per piu
chiarezza delle due che mancano, ſe ne darà eſſempio nel-
la terza, & quarta ragione qui ſotto.

78. TERZA RAGIONE
delle Biade.

Brac. # 8, # on. # 6, # lunga # } # Alta brac. 1. on. 2
Brac. # 5, # on. # 3, # lunga
###### Hor torremo il largo, che ſono quarte 3,|cop. 3, ſtop. 3.
Quarte # 3, # cop. # 3, # ſtop. # 3,
Brac. # 1, # on. # 2,
Quar. # 3, # cop. # 3. # ſtop. # 3,
Quar. # 0, # cop. # 2,
Quar. # 0, # cop. # 0, # ſtop. # 2,
Quar. # 0, # cop. # 0, # ſtop. # mezo.
Quar. # 4, # cop. # 2, # ſtop. # 1, # e mezzo.

79. Proua della prima ’ [?] moltiplicatione.

ſtop. # 0, # 0, # on. di ſtop.
on. # 0, # 0, # on. di ſtop.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer