Full text: Angeli, Stefano: Della gravita' dell' aria e fluidi

_DIALOGO_ rio non poteua diſcender ad eſtruderla.

23.1.

00179-01

_Mat._ In gratia miei Signori mi aſpetino vn poco che horho
ra ritorno. Eccomi à riſeruirle.

_Ofr._ Coſa vuol fare di queſta boccia piena d’acqua?

_Mat._ Come vede Signor Ofredi queſta boccia da canneuetta
piena d’acqua (poco importarebbe che foſſe altro vaſo)
è otturata con queſto ſughero, che non la ſerra eſquiſita-
mẽte, di modo che hora che è riuoltata conil bucco all’in-
giù, ſtilla all’intorno del ſughero l’acqua; e pure queſto
non aſcende in conto alcuno. Sà V. S. la cauſa di ciò? Que-
ſta è perche l’acqua, che diſcende non ſubintra, e ſi piglia
in capo il ſughero.

Di più ecco che con queſto temperarino ſpingo lo ſughero
all’insù vn poco, poco, sì che aggiuto la ſua leggierezza
(ſe ve ne hà) all’aſcendere; e pure _tantum abeſt_ che aſcendi,
che V. S. lo vede a ritornare ad otturar la boccia come
prima. Ciò certò d’altronde non procede ſe non perche
non è eſtruſo, non potendoli ſubintrar l’acqua, e rifletten-
do cacciarlo all’insù.

_Cont._ Già che il Sig. Ofredi hà diſopra portato l’eſempio delle
due laſtre, le quali hà creduto non ſepararſi _ne detur va-_
_cuum,_ giudico bene che ſi fermiamo vn poco circa queſto
Fenomeno, intendendo di proponer alli curioſi alcune eſ-
perienze, che deſidererai che foſſero fatte de quelli che
hannole machine a propolito. Si pigliano due laſtre di ve-
tro, pietra, ò metallo, le quali ſiano ottimamente ſpianate,
sì che ponendone vna ſopral altra ſi combaccino total-
mente ſenza che di mezzo vi ſia aria, (anzi che per eſclu-
derla meglio ſi bagnano con acqua, acquauita, olio di mã-
dole dolci, & c. accioche queſti riempiano tutte quelle mi-
nime cauità, che perfortuna vi foſſero) e ſe appendono
parallele all’orizonte. Queſte ſtanno così appeſe, ne l’infe-
riore ſi ſtacca dalla ſuperiore, benche non li ſia attaccata
che dal ſolo contatto. L’vniuerſal opinione delle ſcuole è
ſtata comunemente, e pur hora regna trà molti, che ciò
ſucceda _ne detur vacuum_; ma hora da chi ha giuditio, e filo-
ſofa con l’eſperienze, ſi dice ciò ſuccedere per la preſſione
dell’aria, che preme, & ſpinge l’inferiore alla ſuperiore, la

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer