Volltext: Lib. III (3)

GIUNTA V. 
144 
do in tutte le facce sia cinto di gradini. Gli stilobati riman¬ 
gono per conseguenza della stessa altezza, e solo devono ap¬ 
pianarsi in modo che vadano a ricevere dal podio (1) un'ag¬ 
giunta per via degli scamilli; e che quest' aggiunta non 
debba essere in altezza lo prova chiaramente la prescrizio¬ 
ne che tutte le parti del podio debbano collimare con le 
corrispondenti dello stilobato. L'exaequari poi non significa 
soltanto appianare in senso orizzontale, ma generalmente dis¬ 
porre in un piano; e nemmeno il dirigatur ad libellam si¬ 
gnifica qui il livellare, cioè fare un piano persettamente oriz¬ 
zontale, poichè in questo caso Vitruvio dice, come nel cap. 6. 
Lib. I., collocetur ad libellam, expolietur ad libellam; ma il 
verbo dirigere suona lo stesso che porre in linea retta, quin¬ 
di il dirigere ad libellam vuol dire precisamente porre di¬ 
versi piani verticali in modo che corrispondano tutti alla stes¬ 
sa linea orizzontale, cioè che non ve ne sia uno sporgente o 
rientrante rispetto ad un altro. Ora dice Vitruvio, se il po¬ 
dio e gli stilobati staranno sulla stessa linea orizzontale, tut- 
to quel lato apparirà all'occhio siccome un piccolo alveo; 
dunque s’ interrompa questa uniformità cogli scamilli impari, 
i quali collocati nel podio offrano un' aggiunta allo stilobato. 
Noi riteniamo che il celebre passo in quistione debba con¬ 
durre al fatto ragionamento; quindi gli scamilli doyrebberg 
essere membri da aggiungersi nel senso verticale, anziché nel¬ 
l'orizzontale. Non possiamo dunque accordare né al Newton 
i suoi piccoli plinti fra il piedestilo e la base della colonna. 
né allo Stratico l'ineguaglianza del suolo compensata dai gra¬ 
dini, nè i piani inclinati al Selva, nè i piccioli zoccoli al sig. 
Lazzari; poichè tutte queste aggiunte correggerebbero l'in¬ 
fossamento, ma non l' incavatura. Quali saranno adunque 
questi membri che devono apportare un'aggiunta allo stiloba¬ 
to, affinché non apparisca il piano incavato? Ecco lo scoglio, 
ove tutti urteranno senza forse superarlo giammai. Ma non 
potrebbero essere stati tre o cinque pianuzzi gradatamente re¬ 
stringentisi dal posteriore all'anteriore, i quali segnassero la se¬ 
parazione del vero stilobato che sorreggeva la colonna dalla par¬ 
te del poggiuolo che chiudeva inferiormente l'intercolunnio? 
1) Ci piace meglio la lezione di alcuni codici per podium, sostituita 
dal Poleni alla comune per medium; tauto più che questo malamente si 
può combinare.
	        
Waiting...

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzerin, sehr geehrter Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.

powered by Goobi viewer