Full text: Lib. II (2)

LIBRO II. 
38 
pei loro getti le forme che riescono comodissime: 
sicchè se fossero presso a Roma, sarebbe prezzo 
dell' opera che colle pietre di queste officine si 
facessero tutti i lavori. Ma poichè per la vicinan¬ 
za siamo necessariamente costretti a far uso del¬ 
le materie tratte dalle petraje Rosse e dalle Pal¬ 
liensi tanto prossime a Roma; chiunque voglia 
metterle in operà senza difetti le dovrà cosi ap¬ 
parecchiare. Dovendosi fare una fabbrica si sca¬ 
vino due anni prima que' sassi, non d' inverno, 
ma d' estate, e si lascino giacere all'aperto. Quel¬ 
li poi, che in que due anni saranno stati offesi 
dall'intemperie, si gettino dentro le fondamenta (1), 
gli altri non viziati, stante la bontà della loro na¬ 
tura, dureranno posti in fabbrica sopra terra : nè 
solamente ciò dovrà osservarsi nelle opere di pietre 
quadrate, ma ben anche in quelle opere di ce¬ 
mento. 
con un pennello diversi leggerissimi strati di creta, i quali 
lentamente diseccati offrono una forma atta a ricevere il me¬ 
tallo, liquefatta che siasi la cera. Il Perrault però non de¬ 
termina qual sia quella terra; ma il Bomare nel suo dizio¬ 
nario di storia naturale dice, che nelle vicinanze di Parigi 
trovasi una specie di arena argillosa, dalla quale si fanno le 
forme per fondere le statue, che riescono prive di inegua¬ 
glianza e di senditure: e questa specie di arena si trova nel 
luogo denominato Fontana delle rose. STRAT. 
(1) Il Filandro dice che Alberto fiorentino osserva benis¬ 
simo, che siccome nella milizia i pigri e gl'imbelli che non 
sanno soffrire gl'incomodi del sole e della polvere si riman¬ 
dano con qualche marco alle loro case, cosi si gettano nel¬ 
le fondamenta le pietre molli e senza forza, perché siccome 
ignobili riposino nell'ozio antico e di mezzo all'ombra a cui 
erano assuefatte.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer