Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

92.

i leoni al giogo, & quelli sottopose al carro nel trionfo, & cosi trionfò, significando, che gli huomini ancora ferocissimi & li generosi spiriti si potessero à qualche tempo domare. Di ciò ci rende testimonio Plinio al libro 8. cap. 16. doue parla dei leoni. Iugo subdiditeos, primusq́ue Romae ad currum iunxit M. Antonius. & quidem ciuili bello, cùm dimicatum esset in Pharsalicis campis, non sine ostento, quodam tempore generosos spiritus iugum subire prodigio significante. Del medesimo fa mentione Pietro Crinito, scriuendo ancora di Eliogabalo, & di alcuni altri, che giunsero al carro leoni, tigri, & altri animali. M. Antonius primus, vtinquit Plinius, iugatos leones ad currum iunxit ciuili bello post pugnam Pharsalicam, & ab illis vectus est cum Mima Citharoeda. De Antonio autem Heliogabalo, qui orbis terrarum (ita dijs placuit) Imperator fuit, sic à Lampridio scriptum est. Quaternos inquit canes ad currum iunxit, eoq́ue modo vectatus est. Idem quoque iunctis quatuor ceruis in publicum processit. sed & leones coniunxit Cybelen se appellans. Iunxit & tigres Liberum patrem se uocans. habuit gemmata vehicnla & aurata. atque vt insaniam libidini adderet, iunxit etiam quaternas mulieres, nudusq́ue à nudis peruectus est. Firmo Impe. qui robustissimus est habitus, & illud ab Aurelio liberto scriptum est, eum fuisse vectum ingentibus struthionibus, adeo vt magis volare, quàm gestari videretur: quaeres à Vopisco etiam refertur. &c. Vedesi adunque il leone dal rouerscio di questa medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10057321: »Quinarius of M. Antonius (Bust of Victory / Lion, RRC 489.6)«

di Augusto, perche leggendouisi il nome di M. Antonio Triumuiro, si rinouasse la memoria de i Leoni da lui gionti nel suo trionfo al giogo. Noi uediamo ancora la imagine di M. Antonio trionfante con i leoni gionti al giogo ne gli Emblemi dell'Alciato, con questi versi.
Romanum postquam eloquium, Cicerone perempto
Perdiderat patriae pestis acerba suae;
Inscendit currus victor, iunxitq́ue leones,
Compulit & durum colla subire iugum:
Magnanimos cessisse suis Antonius armis,
Ambage hac cupiens significare duces.

    Ma noi diremo in cotal proposito di hauer ueduta una rara medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10025457: »Denarius of Augustus / 3 Heads (RIC 405)«

in argento di Augusto, la quale da una parte haueua la testa di esso Augusto circondata da una corona Ciuica con lettere tali. AVGVSTVS. DIVI. F . Hauea per riuerso tre bellissime teste, le quali si giudica, che fossero delli suoi figliuoli. La testa di mezo è di donna, & è di Giulia Augusta, con una corona sopra la sua testa, & le altre due teste poi sono delli figliuoli adottiui di esso Augusto, con inscrittione di lettere frammentate III. VIR . . . . Et con queste altre lettere sono di dette teste. C. MARIVS. TRO . . . . Caio Mario fu il Triumuiro Monetale che fece battere questa medaglia per honore di Augusto, & per memoria delli suoi figliuoli.
E LA

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer