Full text: Augustin, Antonio: DIALOGHI DI DON ANTONIO AGOSTINI ARCIVESCOVO DI TARRACONA INTORNO ALLE MEDAGLIE INSCRITTIONI ET ALTRE ANTICHITA TRADOTTI DI LINGVA SPAGNVOLA IN ITALIANA DA DIONIGI OTTAVIANO SADA & dal medesimo accresciuti con diuerse' annotationi, & illustrati con 36 disegni di molte Medaglie. & d'altre figure'.

37.

nonstructural

38.
DIALOGO PRIMO.
CHE COSA SIENO LE MEDAGLIE.
ET S'ELLE SONO MONETE, ET CHE VTILE SE NE CAVI.


   B. HAREI gran desiderio di veder le medaglie, & l'altre cose antiche di V.S.& alcuna volta, che non ci fosse occupatione di maggiore importanza, intender da lei che cosa elle siano, & che sorte d'vtilità rechi l'hauerne, & il metterui molto studio. Et per cõcorrer meco nella medesima voglia il Signor C. siam venuti d'accordo à proporle insieme questo comun desiderio.
   A. Non biasimo il desiderio, pur che non ci manchino le circostanze, che dite, perche in vero il veder volentieri cose simili senza cercar d'intenderle, è cosa da huomini vanamente curiosi. Ancorche molte cose siano, che imprese ad vn fine producono bene spesso vn'effetto diuerso, sì come è accaduto nell'Alchimia, la quale procurando di far l'oro, ò l'argẽto hà affinato l'arte del destillare. Et io ho veduto molti prendersi gran diletto di tener molte cose antiche, & spender per hauerle di gran denari, & tuttauia molto poco di quelle intendersi. Seguir però da questa lor curiosità questa vtilità certa, che trouauano gli huomini dotti nelle case di costoro gran raunanza di cose da farui studio, le quali essi per la lor pouertà non harebbono mai potuto mettere insieme.
   B. Non sarà così auuenuto à V.S. la quale per quel che si sà ha posto sempre gran cura in intender sottilmente le cose antiche, & n'ha insieme raccolto gran quantità, & perciò desideriamo noi questo fauore da lei, come da persona che meglio di ciascun'altra celo può fare.
   A. Ben vorrei, che così fosse', ma molto più è inuero, quel che di queste cose, io non intendo, che quel che n'intendo; ancorche non mi sia mancato vn cõtinuo desiderio d'apprenderle, & mi truoui hauerne trattato con la maggior
A parte

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer