Full text: Angeloni, Francesco: LA HISTORIA AVGVSTA DA Giulio Cesare infino à Costantino il Magno

450.

Figure
Type: drawing
nonstructural

451.
Caio Vibio Treboniano Gallo.


   DA Parenti Patritij trasse sua origine Gallo; il quale fatto da Decio Capitano delle genti destinate per guardare i confini della Misia, fù da quelle, che restarono intatte nella sconfitta, e morte di Decio, eletto Imperadore; & il Senato, con attribuirgli il titolo di Augusto, ve lo confermò. Al tradimento fatto da lui contra Decio, aggiunse vn vitupero notabile alla Romana Republica; poiche desideroso di tornare a Roma, si compose co'Sciti di pagar loro dugento dramme d'oro l'anno, e stabilì, mediante cotalignominia, con essi la pace: essendo eglistato il primo, che per simil via soggio gasse
   1. ad altri il Popolo Romano. Si vede l'effigie di lui coronata d'alloro in la medaglia con lettere:
   2. IMP. CAES. C. VIBIVS TREBONIANVS GALLVS AVG. e vi hà Apollo ignudo, con testa laureata, che porgendo con la destra vn ramo di lauro, posa la sinistra sopra vna Cetra, con tali parole: APOLL. SALVTAR I. S. C. Io non posso condurmia credere, che simile medaglia fosse stampata a Gallo se non per fine di sola adulatione, già che egli non operò
cosa

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer