Full text: Lanzi, Luigi Antonio: La Real Galleria di Firenze accresciuta, e riordinata per comando di S.A.R. l'Arciduca Granduca di Toscana

mirarne la rapidità. Tanto aumento 
di fabbrica; cosi opportuna comu¬ 
nicazione di ſtanze una volta divise; 
tanta copia di stucchi, di dorature. 
di pitture, di marmi, dove prima 
non n era segno; tanto rimoderna¬ 
mento di drapperia, di basi, di ogni 
altro arredo, tante opere di scultu- 
ra trasferite, riattate, collocate a' lor 
posti; tanti scelti monumenti di an¬ 
tichità, e di belle arti messi in lu¬ 
ce, comperati, sostituiti alle armi, 
e alle opere di reo gusto; tante se¬ 
rie diverse raccolte, supplite, rior- 
dinate; in una parola il Real Mu- 
seo di Firenze ridotto quasi al siste¬ 
ma delle benintese biblioteche, ove 
ogni classe tiene un luogo separato 
e distinto da tutte le altre; tuttò 
questo, io dico, fu poco meno, che 
ultimato in un anno: e alcuni viag- 
giatori che dopo l'annuo giro di Ro¬ 
ma e di Napoli rivedevano, questo 
luogo, avvisatisi in certo modo di 
metter piede in una Galleria diver¬ 
sa, ne portavano seco fuori la ma¬ 
raviglia. Che se gli antichi han talo¬ 
ra segnato nella inscrizione di un edi¬ 
sizio il tempo che si era posto a in¬ 
nal¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer