Full text: Rastrelli, Modesto: Illustrazione istorica del Palazzo della Signoria detto inoggi il Palazzo Vecchio

68 
opinione è giustissima. Si è dimostrato che nel 
fabbricare il palazzo vollero farlo fuor di squa- 
dra, e contrario al disegno di Arnolfo, piutto- 
stochè inalzarlo sul terreno degli Uberti Ghi- 
bellini; or se le Repubblica non approvò l'oc¬ 
cupare un terreno della nemica fazione, molto 
meno avrebbe scelto per patrono della Cappella 
del Pubblico un Beato, o Santo che dello stes- 
so contrario partito fosse stato: in simil guisa 
la discorre il Gori, e crediamo che ognuno con- 
correrà nella nostra opinione: il perchè poi fos¬ 
se dedicata a San Bernardo Abate non è facile 
il ritrovare, dipendendo tali cose per lo più 
dalla volontà degli Autori di questi, e simili 
luoghi Sacri. 
Tornando alle pitture, il Vasari nella Vi- 
ta di Ridolfo Grillandai dice ,, che questo Pro- 
feſsore dipinse la Cappella dove udivano Meſsa 
i Signori, facendo nel mezzo della volta la SS. 
Trinità, e negli altri spartimenti alcuni putti 
che tengono i Misteri della Passione, e alcune 
teste fatte per i dodici Apostoli; ne quattro 
canti fece gli Evangelisti di figure intere, e 
in testa l'Angelo Gabbriello, che annunzia la 
Vergine, figurando in certi Paesi la Piazza del- 
la Nunziata di Firenze fino alla Chiesa di San 
Marco; la quale tutta Opera è ottimamente 
condotta, e con molti e belli ornamenti. , E 
nella ſteſsa vita parlando di alcuni allievi del 
Grillandai dice ,, Fa anche Discepolo di Ridol- 
fo, e si portò benissimo Mariano da Pescia, 
di mano del quale è un quadro di Nostra Don- 
na,
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer