Full text: Rastrelli, Modesto: Illustrazione istorica del Palazzo della Signoria detto inoggi il Palazzo Vecchio

201 
maggiormente alla Virtù, et al meritare con 
la Chiesa di Cristo. „ Il Pontefice fece dun- 
que, dice l’Adriani, una Bolla molto onorata 
et alta e privilegio solenne con la quale alzava 
il Duca di Firenze, e i suoi Successori a Gran- 
Duchi di Toscana, e che li si convenisse Coro- 
na, e Scettro, e Manto Reali, et altre premi- 
nenze che si convengono a cotal Dignità, et 
in somma farlo pari nell onore alle prime Di- 
gnità sotto i Re. E volle che nella Corona nel 
sommo di essa fosse un giglietto rosso, antichissi¬ 
ma Insegna del Comune di Firenze. Questo dono 
mandò il Papa a presentare al Duca per il Sig. 
Michele Bonelli nipote suo di Sorella, e fratello 
del Cardinale Alessandrino ec. 
(7) L'impresa e assedio di Livorno fu nell' 
anno 1496.: le circostanze di questo fatto si pos- 
sono vedere a lungo negl'Istorici Fiorentini, e 
nelle particolari Istorie di Livorno. 
(8) L' Epoca della presa di Porto Ercole 
è del 1596. L'Adriani parla a lungo di questo 
fatto, e può vedersi in lui, e ne’ moderni Isto- 
rici ancora. Quanto alla rotta di Piero Strozzi, 
accadde questo fatto d'arme nella Valdichiana 
il di 2. di Agosto 1554. 
Nelle stanze che si descrivono della Da- 
chessa Leonora, si nomina in una il fatto della 
bella Gualdrada. Questa Istoria e a pochi co- 
gnita. Ecco pertanto ciò che dice il Landino 
commentando quel verso di Dante al XVI. dell 
Inferno: 
Nepote fui della buonæ Gualdrada: 
„Fa
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer