Full text: Rastrelli, Modesto: Illustrazione istorica del Palazzo della Signoria detto inoggi il Palazzo Vecchio

190 
serpina, accennando che è nell' Inferno. In un 
altro Elettra Balia di Proserpina si vede, che il 
rapimento di quella dirottamente piange. In 
un altro è Trittolemo allievo di Fiesole, con l' 
istramento delle biade; ed in un altro è Asca- 
lafo da Cerere in Gufo convertito per aver 
accusato Proserpina di aver mangiato tre grani 
di Melagrano nel Giardino di Plutone. Gli al- 
tri ornamenti di questa Camera, cioè festoui 
e le grottesche sono di Bocino. 
Scrittoio. 
In un gran quadro, che è in mezzo alla 
soffitta e Calliope con uno stromento antico da 
suonare in mano, e sotto a'piedi un oriolo 
perchè con li studi il tempo non si perde: due 
putti, che uno sul corno della Dovizia siede 
per l'Amore umano effigiato; l'altro sopra il 
corno li sale, ed una Maschera brutta calpesta 
è l'Amor Divino, e per la Maschera è il vi- 
zio effigiato. Evvi la palla del Mondo, e sotto 
ad esso la tromba della Fama effigiata. Sopra 
una finestra è un impresa senza motto. Evvi 
una Donna con un morso da cavallo in ma¬ 
no, che sigura la Temperanza. Nell'altro qua- 
dro una palla di vetro, nella quale perco- 
tendo il Sole, arde ed incenerisce le cose scu- 
re, e non guasta e non tocca le chiare è sim- 
bolo della Prudenza, il Sole dalla Giastizia. In 
una finestra di vetro è Venere con le Grazie: 
in due tondi, nell'uno è una Femmina che vo- 
la con lo scudo imbracciato, ed un pungolo in 
mano, che rappresenta la Sollecitudine; nell' 
altro è l'Abbondanza siglia delle sopraddette
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer