Full text: Rastrelli, Modesto: Illustrazione istorica del Palazzo della Signoria detto inoggi il Palazzo Vecchio

182 
trettanti luoghi fortificati dal G. D. Cosimo I. 
Nel primo sono le fortificazioni di Firenze fatte 
nella parte del Colle di S. Giorgio, sino alla 
Chieſa di Camaldoli; nel secondo le fortificazio- 
ni di Siena; nel terzo quelle d' Urbino; nel 
quarto Livorno col Castello d' Antignano; nel 
quinto le fortificazioni d'Empoli; nel sesto Lu- 
cignano di Valdichiana, nel settimo Monte Carlo 
accresciuto e fortificato, e nell'ottavo e fortifica- 
zioni di Scarperia. 
In mezzo a queste fortificazioni è ritratta in 
certi ovati la Duchessa Eleonora, il Gran Duca 
Francesco Giovanetto, D. Giovanni, D. Garzia, 
D. Ferdinando, e D. Pietro. 
Nelle facciate sono tre Storie. Nella prima 
la rotta data a' Turchi a Piombino; nella secon- 
da la rotta data a Piero-Strozzi in Valdichiana; 
nell' ultima la presa di Porto Ercole. Queste 
Storie sono poste in mezzo da altre Storiettine 
di chiaro scuro, cioè: quando la Duchessa Eleo- 
nora parte di Napoli, quando arriva al Poggio, 
quando il G. D. piglia il Tosone, quando il 
Principe Francesco và al Re Filippo, la nascita 
di esso Principe Francesco, e suo Battesimo, e 
la restaurazione del Castello di Firenze, quando 
il G. D. và a visitare l'Imperatore a Genova, 
e nell' ultima quando piglia il possesso di 
Siena. 
Sala del Consiglio. 
Sopra la porta della Sala del Consiglio per 
la parte di dentro, vi è una figura di marmo a 
sedere; rappresenta la Giustizia, fatta con sin- 
golare
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer