Full text: Rastrelli, Modesto: Illustrazione istorica del Palazzo della Signoria detto inoggi il Palazzo Vecchio

154 
a rendersi all'Esercito dell' Imperatore Onorio; 
il qual fatto d'Arme segui agli 8. d'Ottobre l' 
Anno 415. di nostra salute giorno di S. Repa- 
rata. (1) Si legge 
Florentia Gothorum Impetu Fortiss Retuso, Rom. 
Cons. Victoriam Praeret. 
Nel 3: Quadro è dipinto Papa Clemente 
IV. che dona la sua Arme a Capitani di Parte 
Guelfa, che è un Aquila rossa sopra un Drago, 
e quegli che tale insegna piglia è il Conte 
Guido Novello, e vi è scritto 
Floren. Cives a Clemente IIII. Ecclesiae Defensores 
Appellantur 
Gli altri tre quadri dalla banda di verso 
S. Piero Scheraggio queste storie dimostrano 
In quel di mezzo è dipinto, quando la 
terza volta ni allarga il circuito delle mura del- 
la Città, l'Anno 1284. Vi è Arnolfo Architet- 
to, che ne mostra a Signori il Modello, e il 
Disegno con il Vescovo che Benedice, e met- 
te la prima pietra, e vi si legge. (2) 
Civibus, Opibus, Imperio Florens, Latiori Po- 
merio Cingitur. 
Nel Quadro allato a Quartieri di S. Croce 
e San Spirito è ritratta l' unione del Popolo 
Fiorentino, e Fiesolano, ove i due Gonfalonieri 
si abbracciano insieme, e dove prima l'Insegna 
de' Fiesolani era una Luna azzurra in campo 
bianco, e quella de' Fiorentini un Giglio bian- 
co in campo rosso, le mescolarono e fecero uno 
scudo diviso bianco, e rosso. 
Florentia Crescit Fesularum Ruinis. 
Nell
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer