Full text: Rastrelli, Modesto: Illustrazione istorica del Palazzo della Signoria detto inoggi il Palazzo Vecchio

153 
Ne viene Pescia co' due Fiumi accanto, 
Nievole, e Pescia. Sono in questa effigiati molti 
Mori, e Bachi da Seta: la sua Arme è un Del- 
sino rosso, e sotto è scritto 
Piscia Oppidum Adeo Fidele 
Occupa l’ultimo luogo il Vicariato di Val- 
darno di Sotto. Vi è ritratto al naturale S. Mi- 
niato al Tedesco, la cui Arme è un Lione co- 
ronato con una spada in mano: vi è il Fiume 
dell' Elsa: e vi è sotto 
Praetura Arnensis Inferior. 
Terminate le due testate, i quadri che 
sono nella fila di mezzo ne vengono, ne' quali 
storie della Cittade effigiate si veggono: e per- 
chè i tre verso il Sale storie più antiche rap¬ 
preſentano, di loro prima favelleraſsi; poi degli 
altri tre verso San Piero Scheraggio, e poi d’ 
un tondo, che è in mezzo, che sarà l'ultimo, 
in ordine anche a tutte le Storie quivi dipinte. 
Nel primo Quadro grande è, secondo la 
più comune opinione l'edificazione di Firenze 
ritratta, sotto il segno d'Ariete, 682. Anni do- 
po l' edificazione di Roma, e cosi 70. Anni 
avanti la Natività del Redentore del Genere 
Umano, sotto il Triumvirato di Ottaviano, 
Marcantonio, e Lepido fatta Colonia, alla qua- 
le dettero per insegna il Giglio bianco. E sotto 
Florentia Romanor. Colonia Lege Julia a III. Viris 
Deducitur. 
Nel Quadro lungo che segue, vi è la rotta 
che Radagasio Re de Goti ricevè ne' Monti di 
Fiesole, ove astretto dalla fame fu necessitato 
a ren¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer