Full text: Rastrelli, Modesto: Illustrazione istorica del Palazzo della Signoria detto inoggi il Palazzo Vecchio

135 
Ancora che in altra medaglia si legga 
Ilua Renascens 
E nel primo della seconda facciata è la fabbrica 
de Magistrati di rincontro alla Zecca, edificio 
grandissimo, e comodo per la residenza de suoi 
Cittadini, che esercitano il governo della sua 
Città e di questo Stato, con una sigura e questo 
motto 
Publice Commoditati. 
Più oltre è la concordia de' due Animali Lione, 
e Lupa Insegne di Fiorenza, e di Siena, con una 
figura nel mezzo di loro, con un ramo d’ ulivo 
in mano, significata per la Pace, e questa Iscri- 
zione 
Pascentur Simul 
Mostrando la unione di cosi fatte Città, e loro 
Stati. Et in un altro ovato la colonna di granito 
con la Statua della Giustizia sopravi, e sotto 
queste parole 
Justitia Victriæ 
Et nel primo della facciata, dove sono le due 
Porte, è il superbissimo e realissimo Palagio de' 
Pitti, con quell'ornamento fatto dentro da S. 
Eccellenza Illustrissima, con grandissima spesa, 
del quale è lo Architettore M. Bartolommeo 
Ammannati, Scultore eziandio eccellentissimo, 
con queste parole 
Pulchriora Latent 
E fra le due Porte si leggono questi versi di M. 
Fabio Segni 
Ingressa Auspiciis Hanc Urbem, Diisq. Secundis, 
Caesaris Invisti Augusti Pulcherrima Proles; 
Li¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer