Full text: Lottini, Giovanni Angiolo: Scelta d'alcuni miracoli e grazie della Santissima Nunziata di Firenze descritti dal P. F. Gio. Angiolo Lottini dell'ord. de' Servi alla ser.ma Cristina di Lorena gran duchessa di Toscana

Miracoli, e Grazie 
224 
gliato con Caterina di Francesco di lacopo da 
Empoli, vn Figliuolo: del cui natale, più tosto 
rammarico, e sospiri; che gioia, o contentezza 
n’ebbero i genitori: attesochè talmente fu egli da 
quel primo giorno delle gambe perduto, che non 
vi si reggendo sopra per cinque anni seguenti; 
sempre, andasse, o stesse, agitaua a sedere li mo¬ 
uimenti, al suo corpo necessarij. Era Giouanni 
mal agiato delle cose del Mondo; e però con ani- 
mo ristretto auuilitosi, dell'auer mai il Figliuolo 
libero delle membra, teneua perduta ogni spe¬ 
ranza. Tuttauolta non mancò farlo vedere da 
Medici in alcun caritatiuo spedale: da quali con¬ 
chiuso fu proceder lo impedimento di quella par¬ 
te del fanciullo, da catarro vmido tirato da' san- 
gui del ventre materno nel tempo del partorire : 
Per la qual cosa ciascun di essi, e tra loro partico¬ 
larmente M. Pietro Larciani, giudicaua per tut¬ 
to'l corso della vita senza rimedio douer conti¬ 
noarsi il male. Ma Caterina, la cui tiepidezza non 
era tanta, quanta quella di Giouanni, sollecitata 
da tenerezza materna, e dall'amaritudine dell' 
animo a proccurar al suo figliolino la sanità, ogni 
medicina possibile tentando; non mancaua col 
guadagno, che assai sottilmente per via di suoi la¬ 
uoretti la pouerella facea, a nuoui medicamenti, 
per mezo di superstiziose donnicciuole, procac¬ 
ciarli: ma indarno, & esse, & ella sempre fatica¬ 
uano: essendo voler diuino (si come io stimo) di 
miracoloso effetto a suo tempo dimostrarne. Oc 
corse
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer