Full text: Lottini, Giovanni Angiolo: Scelta d'alcuni miracoli e grazie della Santissima Nunziata di Firenze descritti dal P. F. Gio. Angiolo Lottini dell'ord. de' Servi alla ser.ma Cristina di Lorena gran duchessa di Toscana

della Santiss. Nunziata. 
221 
A Bastiano, oltre alle ferite mortali, essendo ambe 
le luci de gli occhi tratte fuori; per miracoloso 
dono è concesso il guarirne, è'l racquistar 
lume. Cap. LXXI. 
&&& lascuno sà, verace Sentenzia esser 
quella recata da Seneca, scriuendo 
egli a Lucillo col dire che Li rime 
&dij non son di profitto se non dimora- 
no. Ma ben dirò i0, li soprannatu¬ 
rali rimedij, come piu eccellenti di quegli della 
Natura, auer priuilegio di esser senza dimora pro 
fitteuoli a ciaschedun nostro male. E cosi da Ba¬ 
ſtiano di Pietro da Campiglia si può la proua pi¬ 
gliarne, come ora, per quello che gli auuenne, 
vdire si potrà. Il Magistrato de gli Otto, al cui reg-¬ 
gimento in Fiorenza sta lo impedire, che oltraggio, 
& offesa a niuno si faccia; e gastigo darne a chiun¬ 
que'l facesse; aueua di sua autorità imposto ad al¬ 
cuni, di graue nimicizia tra loro interessati, che 
per alcun determinato spazio di tempo, del farsi 
ingiuria s'astenessero dall'vna, e dall'altra parte 
ciascuno : onde con sicurtà, e senza sospetto le lor 
bisogne trattar potessino. E sicome ne gli Eserci¬ 
ti tra publici combattimenti si costuma; cosi doues 
sero essi tra loro (priuate persone) la tregua tene¬ 
re. Ma sette di costoro, contrarij a Bastiano, do¬ 
po alcun giorno spinti dall'ira a prender qual ini¬ 
quo consiglio di prima occupato loro la mente 
aueua; rotto'l termine , violata la conuenzione, e 
dispre¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer