Full text: Volume VI (6)

E CORREZIONI. 
339 
dell'Arti del Comune di Firenze; ma temendo i Vol- 
terrani, che il Vescovo Pagano non gli disturbasse 
per cagione della Dogana del Sale, o che non volesse 
mantener loro le molte promesse, spedirono Alberto 
di Piero del Medico al Castello delle Ripomarance 
dove Pagano tratteneasi, acciò ricordata ad esso la ces- 
sione, che al Comune di Volterra avea fatta , gli prote- 
staſse poi, che il Comune qualunque volta egli avesse vio- 
lati i patti, era in deliberazione di ricorrere al Sommo 
Pontefice. Le nuove discordie che nel 1235. insorsero 
fra’l Comune di Volterra et il Vescovo Pagano, cagio- 
narono nelle Castella di giurisdizione di questi, stra¬ 
gi, sacchi, ed incendy. Ne fece lamento il Vescovo 
a Gregorio IX. Sommo Pontefice, et esso auvertà il 
General Consiglio di Volterra a riparare tali danni 
e ad astenersi in avvenire da simiglianti attentati; 
ma niuna impressione fecero i Monitori del Pontefice 
negl' irritati animi de Volterrani; anzichè maggior- 
mente di sdegno infiammati, posero a ferro e fuoco 
il Castello di Vecchienna. Saputosi ciò dal Pontesi- 
ce, commesse ad Alessandro suo Cappellano di minac- 
ciare l' Interdetto, e la Scomunica, se tanti danni 
non venissero rifatti, e gli commesse ancora in tal 
caso l'implorare l'aiuto della Potestà secolare. Si stu¬ 
diarono in principio i Volterrani d' opporre alle mi¬ 
naccie d'Alessandro, che Pagano gli aveva citati a 
comparire nella Curia del Sommo Pontefice, e che 
le controversie con esso erano state delegate al Cardi- 
nale Oddo; ma alle replicate minaccie d'Alessandro 
i Volterrani corrisposero con rinnovare i danni nel- 
le Terre del Vescovo, avvegnachè vi bruciarono ca- 
se, vi tagliarono Alberi e Vigne, nè tampoco la per- 
donarono ai sagri Tempj, mentre alcuni ancora di 
questi furono da loro distrutti. Sfogarono inoltre lo 
sdegno contro i Fedeli del Vescovo, con averne parte 
Y 2 
fatti
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer