Full text: Volume V (5)

DI SEMIFONTE 
193 
faloni per la gente adunare e ripartire: e appo dato- 
ne del tutto in mano dello Signore e Consoli giura- 
mento, catuno alle sue case ritrassesi. 
Teſtè ci resterebbe a dire chi cotali Consoli, e 
Rettori, e Sindaci, e Anziani, e altri Primati si fus- 
ſero; ma perocchè di parte di loro non aviamo, 
ed ancora nullo bisogno di quelli mentovare avia¬ 
mo, per non fare soverchia mena gli tralasceremo. 
Solo aviamo dello Signore detto, perocchè di esso 
e di sua ſchiatta più tratti ci accade fare menzione, 
e ancora degli altri non mentovati a dove acca- 
derà mentovargli; e nota che in ispazio di poche 
ore potette sollevarsi e riformarsi una Terra non 
piccola, e piena di popolo non eguale, e assueto a 
vivere sempre sotto altrui leggi. Vedi quanto negli 
offesi uomini, ancorchè grossolani, abbia forza lo sti¬ 
molo della vendetta contro chi avaramente signo- 
reggia. 
Aviamo detto della Terra di Semifonte, e com’ ella 
diveniſse alla Signoría de' Contalberti, e di sua ru- 
bellazione, e di suo stato e governamento; diremo 
per lo innanzi come gli detti Semifontesi per loro 
misfatti divenissero distrettuali e suggetti del Comune 
di Firenze 
Presentitosi ciò per lo Conte Alberto, che in Firenze 
per aggiuſtamenti di suoi affari dimorava, tosto, comec- 
chè saggio e prode che egli era, con alquanti parti- 
giani di Firenze partitosi, e ragunando quanto più di 
sua gente poteva, inviossi a Semifonte, credendo con 
sua prudenza a si fatti disordini rimediare. Ma divi¬ 
sandosi gli Semifontesi, che lo Conte non sarebbe 
iſtato a bada, e avuto anche talvolta da chi che si 
fusse di sua venuta sentore, benchè tenessero lo Conte 
con non molte genti poter venire, prepararonsi non- 
dimeno infrattanto per la difesa, e si per a buonotta 
disa¬ 
Tom. V.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer