Full text: Volume V (5)

360 VIAGGIO DA FIRENZE A FIGLINE. 
Incisa; anzi in questo dorso di filone è incavato il 
piano della strada, da ambe le parti della quale si ve- 
dono quei grandi archi biancastri d’Alberese, che pa- 
re abbiano inclinazioni opposte, cioè uno a Tramon- 
tana, ed uno a Mezzogiorno; ma di ciò n’è cagione 
la suddetta curvatura. La sera ci trattenemmo in Fi¬ 
gline, nella Canova del mio Zio Prete Domenico 
Targioni, Priore di S. Leone a Celle. 
Viaggio da Figline a Monsoglio. 
A mattina de' 22. Ottobre di buon’ ora partimmo 
di Figline, e subito fuori della Porta di detta 
Terra il Sig. Micheli m’insegnò il luogo, dove nel- 
la Primavera nasce spontaneo Buglossum annuum 
angusto, bullato, undulato folio, fiore caeruleo, tubo 
incurvo. Echioides Rivin. An Buglossum Scorpioides 
birsutum, flore cæruleo, Italicum Barr. Icon. 403. 
Bocc. Mus. Part. 2. 163. Tab. 130. 
Sono due le strade, che da Figline conducono a 
Giovanni in Valdarno: una è più moderna, breve, 
diritta, sempre per il piano, e la chiamano la Stra 
da dell' Estate, perchè in tal tempo solo è pratica- 
bile, stante, che in tempi piovosi ella abbonda di 
fango. L'altra più antica è quella, che chiamano 
dell’ Inverno, perchè affine di evitare gli incomodi 
dell'altra, in tal tempo è battuta da’ viandanti, quan- 
tunque sia un poco più lunga. Questa rasenta le co 
line di Eigline, Scampata, Ripalta, e Tartigliese, e 
dopo va a congiungersi coll'altra dell' Estate, in non 
gran distanza da S. Giovanni. Noi andammo per la 
più corta, ma il Sig. Micheli m’ insegnò presso a po¬ 
co il luogo, dove nell’ altra dell' Inverno si trova un 
certo Tufo di color nero, che egli osservò passan- 
dovi nel suo ultimo viaggio di Puglia del 1730. in 
com¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer