Full text: Volume IV (4)

61 
DESCRIZIONE DI STAZZEMA. 
Descrizione di Stazzema 
CTazzema è un Caſtello diviso in più borgate, si- 
tuato sull' infima pendice angolata d’ una branca 
di monte, che resta a cavalière della confluente del 
Canale delle Mulina col Canale del Cardoso. Intorno al 
Caſtello è un poco di terreno sementabile a Segale: 
dappertutto poi, fino ad un certo segno d’altezza delle 
montagne, sono vastissimi Castagneti, donde i paesani 
ritraggono quasi tutto il loro sostentamento: 10 però 
gli trovai molto sgomenti, perchè era qualche anno 
di seguito, che la raccolta delle Castagne era stata 
scarsissima, a cagione della stravaganza de' temporali. 
Le caſe di Stazzema sono fabbricate di pietre del 
paese, coperte di Lavagne, ed impiantite di tavoloni 
di Castagno, si perchè, sono comodissimi, ed in grand' 
abbondanza questi materiali, si ancora perchè, a det¬ 
ta de’ paesani, non vi sono nel vicinato terre buo- 
ne per farne Mattoni, Pianelle, Embrici, e Tego- 
li. Questo io non lo credo, e vi veddi terre Fuocaiole 
buonissime per tal' uso, ma forse la vera ragione si 
è, che facendo una Fornace da Mattoni ec. non vi 
ſarebbe un continuo e copioso smercio de' lavori. 
La Chieſa Matrice col titolo di Pieve resta in un 
angolo del Castello, sopra d’ uno sporto del monte, 
che guarda Mezzogiorno, e risponde sul Botro o Ca- 
nale delle Mulina, con un’ altissima pendice dirupata 
a perpendicolo, sicchè vedendo essa Chiesa di giù 
dal piano del Canale, pare che deva rovinare sul ca- 
po. Ella è di buona architettura del Secolo XIII. e 
di buona e salda fabbrica, a tre navate, incrostata 
per di fuora di pietre quadre di Sasso morto, di Mar- 
mo bianco venato di nero, e di Breccia con sassuoli 
bianchi legati in pasta scura: dentro poi è ben’ or- 
na¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer