Full text: Volume IV (4)

1 
nu 
ALTISSIMO. 
103 
cuni Mercanti di Seravezza si accinsero a riaprire 
la cava di Monte Altissimo, ed io non solo gli con- 
fortai a questa impresa, ma tornato a Firenze, gli 
raccomandai quanto potei alla protezione dei Su- 
premi Ministri. Non 1o come sia andato avanti quel 
lavoro, perchè poco doppo morirono due de prin- 
cipali interessati, ed ho inteso dire, che non si sia 
potuta fare tutta la prima spesa, che era necessaria 
per ridurre le strade carreggiabili, e per fare gli 
opportuni sterri e scassi. Per altro del Marmo sta¬ 
tuario ne hanno trovato dell'ottimo, ed hanno tro- 
vato anche un bel Mistio nuovo, diverso da quello 
di Stazzema. Come egli sia non lo so dire, perchè 
non ne ho potuta ottenere neppure una piccola mo¬ 
ſtra per il mio Museo, almeno per memoria di 
quanto operai, affine d'impetrare il favore, e la 
protezione del Governo. 
Nelle pendici di Monte Altissimo contuttochè ri- 
pidissime, è un Villaggio di tal nome, ed Ecclesia 
S. Jacobi de Monte Altissimo, si trova nominata in 
una Bolla di Papa Alessandro III. 
Le Acque le quali scolano da quest'Alpe, o Ru- 
pe di Marmo, prendono varie direzioni: alcune per 
la parte di Tramontana si gettano nel Frigido, cioè 
nella Valle di Carrara; altre verso Levante vanno 
nel Canale di Terrinca; e finalmente le più dalla 
faccia Meridionale scendono nel Rimagno, nome 
corrotto dal Latino Rivus magnus. Esso Rimagno è 
più Fiume, che Torrente, e riceve l'acque non 
solo da Monte Altissimo, ma da tutte le dirupate 
pendici della sua angusta e tortuosa valle, che egli 
medesimo si è scavata, col tagliare e rodere un an- 
tica pendice tutta andante del medesimo Monte Al- 
tissimo, continuata con quella della Pania. Che ci 
sia 
G 4 
(1) Murat. Antiq. Ital. M. Ae. T. 6. pag. 424.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer