Full text: Volume I (1)

GROTTE DI NOCE. 239 
Descrizione delle Grotte di Noce 
E pendici del Monte formano qui un teatro di 
ſcogli ſpaventoſiſsimi, che a prima viſta sembra¬ 
no minacciar rovina. Notar conviene, che questa 
parte di Monte, non ha la solita distribuzione di si- 
loni di pietre, ma è composta di massi della mede- 
sima natura, che quei del Castellare, di differenti 
grandezze, avendovene sino de grandi quanto una 
gran casa, totalmente sconnessi e irregolari. Non 
saprei meglio assomigliare questa scogliera, che ad un 
Monte spezzato a forza di mine; sono apparente- 
mente rovinati uno addosso all' altro, alcuni sono 
rimasti per ritto in guisa di torri, altri sono roto¬ 
lati fino nel piano, altri sono tuttavia rimasti attac¬ 
cati al Monte. Nel concorso dell’ uno coll' altro 
sono rimaste delle caverne vuote, e queste sono di 
figura cosi varia, orrida insieme e bizzarra, che 
non se ne possono ideare delle più vaghe, per or- 
namento d’ un Giardino regio. 
Non spero di poter sapere quale sia la causa, che 
ha talmente alterato, e sconquassato questa parte 
di Monte da Cucigliana fino a Caprona, e perchè 
lo abbia fatto solo qui, e non nel rimanente della 
Montagna. Tra questi orridi dirupi di Noce, al ri- 
ferire de' Paesani, quando vuol piovere, esce a 
riprese del fummo, o nebbia. Non fu possibile ar¬ 
rampicarsi per quei rovinosi dirupi, per ritrovar la 
sorgente di tali effumazioni, e vedere se a caso vi 
fosse qualche acqua, o sostanza minerale. 
Sopra alla Chiesa per la parte di Tramontana, è 
una Grotta vastissima, tanto bene architettata, che 
appena si crederebbe naturale. Ella è in alto a mez- 
za la coſta del Poggio, in guisa tale, che domina 
la
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer