Full text: Bocchi, Francesco: Le bellezze della città di Fiorenza, dove à pieno di pittura, di scultura, di sacri tempij, di palazzi i più notabili artifizij, & più preziosi si contengono

Fiorenza 
165 
Sono i fogliami condotti con estrema diligenza. 
grande oltra ogni stima l'industria, che si scorge in 
due fanciullini, i quali di vero paiono viui. Sono 
bellissimi nella testa, nelle braccia, ne piedi : le ma 
ni sono quasi di carne, & quasi viue. Et se troppo 
tosto non era tolto di vita quest o artefice (però che 
egli mori di xXV111. anni ) senza fallo sareb- 
be stato nell artifizio più raro, & in perfezio¬ 
ne più singulare. Al sommo poscia della Naue 
nella 
Cappella de' Biffoli è vna tauola di mano di 
Giorgio Vasari: doue è dipinto, quando manda 
agli Apostoli N. Signore lo Spirito Santo: il nu- 
mero delle figure è copioso, in guisa che occupa tut 
o lo spazio della tauola; ma tuttauia sono diuisa¬ 
te con buon giudizio, & pare, che accesi gli Apo 
oistoli in diuozione, accendano altresi, chi contem¬ 
upla, mirabilmente. Nella 
Cappella de' Bardi Signori di Vernio, in testa 
sHella Croce, si vede il Crocifisso di legno di mano 
ili Donatello, tanto famoso per artifizio, & per 
obellezza. Perche, come si è detto, quantunque 
Hall'autore della Cupola egli sia stato biasimato, co- 
sune rozzo di carne, & di membra non gran fatto 
gentili, è bellißimo tuttavia in ogni parte, & nel 
jutto ancora stimato da tutti singulare. Fu fatta 
questa statua à nome di Bernardo, ò Niccolò del. Bar 
vigia; la quale si come già fu tenuta in pregio, 
dosi al presente, come cosa rarissima, è ammira¬ 
a. Oltra la porta del fianco, che riesce nel chio- 
jro; si vede il 
L 
Capi 
3
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer