Full text: Biadi, Luigi: Notizie sulle antiche fabbriche di Firenze non terminate e sulle variazioni alle quali i più ragguardevoli edifizi sono andati soggetti

215 
narroti, di fra Bartolommeo, e del Bugiardini - 
Prossimo al Palazzo dalla parte della Strada cosi 
detta — Parione — (1) trovasi la Casa di antico do¬ 
minio dei Signori Compagni, nella quale, dice il Ci¬ 
nelli, sotto li sportici sostenenti il Verone eran le 
Muse dipinte dal Poccetti, ed intorno alla porta, 
Mercurio ed Apollo: Vago compariva il loro colo¬ 
rito, ottimo il disegno, ed il merito aumentayano all' 
Artefice, essendo primizie del suo pennello: Il tem¬ 
po le consumò. 
PIAZZAS. Mar oeL - Dalla vita di Cosimo I., 
scritta da Aldo Mannucci (pag. 103. ) si ap 
prende che questo Principe, ingegnandosi di sollevare 
ai Sudditi lo spirito con pubblici Spettacoli anche 
da se stesso immaginati, introdusse in Firenze nel 
1561. la corsa dei Cocchi a guisa del giuoco Olim¬ 
pico usato dai Romani: In quella occasione Ei fece 
erger due Guglie di legno, intorno alle quali do¬ 
vean correre i Cocchi: Le medesime Guglie nel 
1608. si costruirono in vece, per ordine di Ferdinan¬ 
do I., di marmo misto di Seravezza, come ayverte 
Baccio Cancellieri nella Vita ms. del prelodato 
Regnante. 
SCUOLE DI S. PAOLO - Era in questo luogo lo Spe¬ 
dale di S. Paolo de’ Convalescenti, ove si custodi¬ 
vano, e si ristoravano per tre giorni li individui di 
(1) Chiamavasi anticamente „ Parte di Rione 
perchè in prossimità della Strada erasi molto esteso il 
fiume Arno. Oggi per brevità di termine dicesi „ Pa¬ 
rione »
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer