Full text: Angelis, Luigi de: Relazione del furto, del ritrovamento e preservamento delle sante particole che prodigiosamente si conservano nella chiesa de' MM. RR. PP. Conventuali di San Francesco di Siena ... il dì 28 luglio 1799

N 6 44 
nè Particole, nè altra cosa, e tanto più, che nel medesimo tempo, 
cioè fra l’otto, e le nove di detto giorno fù ritrovato da persona 
privata in una ſtrada vicino alla nostra Piazza grande, detta volgar¬ 
mente il Chiasso largo, il Conopeo, o sia Copertina della Pisside 
rubbata, e insieme la piccola croce della medesima staccata per quel¬ 
lo, che ſi conosceva a forza dal coperchino di detta Pisside. 
0 
Saputosi in questo mentre per la Città si esecrando furto, il 
Governo, tanto Ecclesiastico, che Secolare, (1) per contrassegno del 
funeſtissimo comun dispiacimento impedirono la recita delle Comme¬ 
die, che erasi per fare dall Accademia de Rozzi la sera del 16. del 
corrente, (2) ed ebbero anche in animo di sospendere la corsa del 
Palio (3) che suol farsi con i Barberi nel giorno del 15. di questo 
Meſe, ſe non che riflettendo poi, che detta Corsa ridondava anche 
in ossequio della SS. VERGINE, e per altri giuſti motivi permissero che 
seguisse, come succedette, non però col consueto brio degl'altri an- 
ni, deplorandosi universalmente con orrore per le case, per le strade 
e in ogni luogo la consaputa somma noſtra disgrazia, e insieme so- 
spirandosi il ritrovamento almeno delle Sacre Particole, per ottener 
la qual grazia Monsignor nostro Arcivescovo Alessandro Zondadari 
penso santamente di far porger da tutto il suo gregge pubbliche pre- 
ghiere all' Altissimo, e consecutivamente ne diede gli ordini oppor- 
tuni. Intanto il Tribunale della Santa Inquisizione (4) con previo ac- 
ceſso fatto la mattina ſtessa del 15. del corrente al sacro Tabernaco- 
lo d'onde fu tolta la Pisside, cominciò il processo di tal fatto, nel 
quale procedendo, si a termini di Giustizia, si anche con ben dovu- 
to rigore fece molte, e molte diligenze, e perquisizioni anche in que- 
sto Ghetto degli Ebrei, principalmente per ritrovare il SS. SACRA¬ 
MENTO, e poi ancora il Ladro d'esso, fece altresi cercare più per- 
sone ſoſpette, e fece moltissimi altri atti giudiciari tutto però senza 
alcun frutto. 
(1) Era in questo tempe Capitano di Giustixia il Sig. Orlando Pescerti, surrogato al 
presente il di lui Uffizio in quello di Auditor Fiscale. 
(2) Fu recitata bensi nel piccolo Teatro detto del Saloncino una Commedia Pastora- 
Je, che = Clori — era intitolata, nella sera del 27. Agosto pella prima volta, e nell 
ultima delle quattro rappresentanze, che furono fatte, v’intervenne il Sig Conte di Coll 
Alto Ambasciatore di S. M. C. al Conclave , a cui fu fatto luogo fra le Dame senz’altra 
distinzione. Tutto può vedersi al Lib. delle Delib. dell' Accad, dei Rozzi al detto An¬ 
no a carte 91., e nel Tomo II. di Opuscoli stampati sotto il num. XIX. 
(3) Dai Libri di Entrata ed Uscita dei Camarlinghi della Biccherna della Cirrà di 
Siena rilevasi, che fin dall' anno 1310. era in costume corrersi il Palio per S. Maria 
d'Agosto, come può vedersi nel Lib. segn. di lettera — B = a carte 35. 
(4) Questo Tribunale fù stabilito in Siena nel 1266., allorquando con decreto della 
Repubblica fù determinato accettarsi le costituzioni fatte contro gli Eretici, da Fra Gio- 
vanni dell' Ordine dei Minori, e scriversi le medesime nel costituto, come dal Regisero 
delle Deliberazioni può vedersi al detto anno a carte 15.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer