Full text: Pacifico, Pietro A.: Cronaca veneta sacra e profana osia compendio di tutte le cose più illustri ed antiche della città di Venezia

Delle Vite 
confederazione co' Genovesi, e suscitoss 
guerra col Re d’Ungheria per le cose d 
Dalmazia, onde si fortificò Trevigi, ei 
ghi dell' Istria; ma compiuti quindeci n 
di Principato, egli rese lo spirito al Sign 
Ciovanni Delfino Doge LVII. nell' Anno 1 
Essendo Questi Proveditor in Trevig. 
eletto Principe, e’l Re d'Ungheria appu 
perchè era stato creato Doge cercava con 
mania di farlo prigione per potersi glor 
d'una tal' impresa, ma 'l Delfino, pres- 
congiuntura, usci animoso di Trevigi 
bandiere spiegate, e con 200 Cavalli si c 
dusse a Marghera, dove su accolto da'P. 
con molta letizia, ed il Re cedè la Dal 
zia, e fattasi la pace, riebbonsi Coniglia 
Saravalle, Asolo ed altre Castella del Ti 
giano. Egli tenne per quattro anni e d' 
mesi la Ducea, e venuto a morte su sej 
to nella Chiesa de Santi Gio: e Paolo. 
Lorenzo Celsi Doge LVIII. nell' anno 1361 
Questi creossi Doge mentre ch'era Capit 
di Golfo, ed in tempo appunto ch'avea 
to i Genovesi, che su a' 16. di Luglio. 
suo tempo vennero a Venezia il Re di Cij 
e l'Arciduca d'Austria; Candia si ribellò, 
non andò molt innanzi, ch’ella si riebl 
ed i ribelli furono acerbamente puniti; 
però per la ricuperazione di lei fu fatta 
sulla Piazza di San Marco una magnifica C 
stra, in cui il Re di Cipro giostrò con 
eomo figliuolo di Luchino dal Verme, 
vane d'incredibil valore; de quali spettag
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer