Full text: Descrizione della Reale Galleria di Firenze, secondo lo stato attuale

chiunque dia una semplice occhiata all' 
immenso numero di Lettere, che si con¬ 
servano nell'Archivio di questa R. Gal¬ 
leria, relative alle incombenze date ai 
familiari, ed Amici nel corso di 40. an¬ 
ni per procurarsi Quadri, Disegni, Mi¬ 
niature, Pietre incise, e Cammei, An 
tichi Bronzi, e Statue le più singolari: 
a Lui dobbiamo l'origine della Colle¬ 
zione dei Disegni, dai primi sbozzi de¬ 
gli Scuolari de Greci fino ai bei gior¬ 
ni di Rafaello; come pur debitori gli 
siamo dell’idea della Collezione de' Ri¬ 
tratti de Pittori di propria mano, pre¬ 
gio unico e singolare, che tanto e do¬ 
vutamente si ammira. Da esso su pure 
aumentata la Collezione delle Medaglie, 
essendone possessore in proprio di quasi 
2000. delle più ricercate, tralle quali 
ne erano 750. in oro. I Cammei, e le 
Pietre incise da esso acquistate, erano 
una quantità sorprendente; ed i Ritratti 
in Miniatura non eran meno di 511. I 
limiti di un ristretto Saggio non ci per¬ 
mettono di scorrer partitamente quelle 
molte cure, che dettesi questo Principe 
per sodisfare al proprio genio. Custodi¬ 
va esso nella propria abitazione tutte le
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer