Full text: Descrizione della Reale Galleria di Firenze secondo lo stato attuale

166 
le dal Magnanimo Pietro Leopoldo fu 
considerabilmente arricchita. 
Due Banchi in mezzo alla stanza ed altri 
appoggiati alla muraglia contengono 
circa 300. Volumi di Disegni, inco¬ 
mineundo sin dal secolo XIII. con quel¬ 
li di cimabue, e di Giotto, nell' infan¬ 
zia della Pittura, e continovando fino 
ai tempi presenti: si termina co' due 
più celebri de nostri giorni, Mengs, e 
e Batoni. E se Plinio rammenta quelli 
che Parrasio delineato aveva sul le¬ 
gno, e sulla carta pecorina; se Petro 
nio ci avvisa che Encolpo aveane ri¬ 
trovati m una Galleria alcuni di Pro¬ 
togene; noi pure possediamo que' pri 
mi tratti, che nudi svelano il grand 
uomo, mostrando i progressi ne pen¬ 
timenti; giacchè il colorito che si so¬ 
vrappone ne' quadri vela in certa ma¬ 
niera la fatica con la magia delle 
tinte (1) 
Sopra 
(1) Stefano Mulinari incide in tame; e a 
acqua forte, e dispensa per associazione una 
Raccolta di Disegni de più insigni Autori 
che qui si conservano, imitando perfetta¬ 
mente gli originali.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer