Full text: Quartiere di S. Giovanni (8)

ONE 
XXIX. 
LEZI 
DELLA CHIISAI XONASTERO 
DI S. GIOVANNINO IN VIA DI S. GALLO II. 
EENNN 
Enchè le Monache di San Giovannino 
trovassero in Via di S. Gallo un co- 
modo Convento, ed una Chiesa gran- 
de, e magnifica ad uso di Basilica, 
fabbricata già da i Monaci Celestini, 
preſto però esse applicarono il. pensie- 
10 a più vaghe innovazioni, le qua- 
li anderemo osservando in questa seconda lezione, per 
poscia adorare il copioso novero di Sante Reliquie. E 
facendomir dalla. Chiesa, ella è di tre Navate aventi 
Archi alzati con una si ſvelta proporzione, che l'oc- 
chio in un colpo gode quanto avvi di bello in Chie- 
ſa, innanzi alla cui Porta trovasi un maestoso andito 
con volta, ed alle pareti alcuni Armadi, ne’ quali evvi l' 
Archivio della Religione di Malta, quà trasferito da Pisa 
per ordine del Gran Priore F. Tommaso del Bene. Nell 
ingresso in Chiesa, da' lati della Porta veggonsi due tam- 
buri fatti di pietra, che si alzano, dal pavimento due 
braccia per dare il comodo alle Monache di un pas- 
saggio sotterraneo; e lai prima Cappella, che incon- 
trasi a manritta, ha un Crocifisso miracoloso, che le 
Suore seco portarono dall' antico Monastero di S. Nic- 
colò alla Porta di S. Piero in Gattolino, e che qui- 
vi collocarono in luogo del Crocifisso de'Bianchi, da i 
Monaci trasferito nella Chiesa di S. Michele Bisdo- 
mini. Segue la Cappella della Natività di S. Gio: Ba- 
tista con tavola di Santi di Tito degna di lode per la 
invenzione, colorito, e disposizione delle figure, tra- 
le quali vedesi effigiato il mutolo Zaccaria, che sedendo 
ad
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer