Full text: Quartiere di S. Giovanni (8)

330 
Se poi le prime novelle Religiose prendessero l' abito 
dalle mani del Gran Maestro, io sin' ora non l'ho di cer- 
to; egli è ben vero, che nel medesimo anno furono 
messe in possesso della Chiesa, delle Case, e di altre ap- 
partenenze a detto Spedale, da i due suddetti Cavalieri 
Fra Lionardo Strozzi, e Fra Giovanni Cecchi, e da quel 
di chiamate furono le Monache di S. Niccolò de' Frie- 
ri, vocabolo corrotto dal nome Franzese Freres, col 
quale in quei tempi erano appellati i Cavalieri. 
II. Prima però, che passiamo ad altre ragguarde- 
voli notizie, qui dirò alcunche del sopraddetto Speda- 
le di S. Niccolò, il cui nome per le molte vicende 
avvenute dipoi sarebbe andato in oblivione, se il Si- 
gnor Manni al Tomo X. de' Sigilli non ce ne desse 
un cenno, dicendo come appresso , Precedentemente 
„allo ingresso di dette Donne era soltanto un Ora- 
„torio ad uso di Spedale suggetto al medesimo Or- 
„ dine Gerosolimitano, fondato da Bindo di Lapo 
„Benini prima del 1373. siccome dimostra l' Arme di 
„lui di due Catene, posta sulla Porta di detto Ora- 
„torio,, e con questa notizia possiamo correggere 
il Rosselli, il quale non avendo avvertito a questa an- 
tica appellazione di Spedale di S. Niccolò, scrisse es- 
sere quelle due Catene l' Arme di Giuliano del Beni- 
no, che visse quasi un secolo dopo il suddetto Bindo 
trovandosi Gran Priore di Pisa, e Tenente Generale di 
sua Religione in Italia nel 1450. ed il medesimo Ros- 
selli addimanda questo luogo S. Giovannino alla Por- 
ta a S. Piero in Gattolino, quando nelle carte vetu- 
ſte, che parlano delle Monache ivi dimoranti, sono 
sempre chiamate le Monache di S. Niccolò della Re- 
ligione Gerosolimitana, e cosi leggesi nel Campion ver- 
de di O. S. M. Monasterium Monialium S. Nicolai Or- 
dinis Sancti loannis lerosol. iuxta Portam S. Petri in 
Gattolino, tenetur solvere Sotietati Beatissime Virginis 
in Orto S. Michaelis lib. 25. per obbligo di Niccolò 
„ da Uzzano, che loro lasciò un Podere nel suo Te- 
„stamento, 1ogato 1. Dicembre 1416. da Ser Filip- 
„ po
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer