Full text: Quartiere di S. Giovanni (7)

366 
gi, e tra gli ascritti vi fu il Granduca Ferdinando I. 
ed il motivo della aggregazione di questi Commessi, e 
Commesse qui lo riportiamo come sta ne’ libri della- 
Congrega, e dice cosi: Cui adiunxerunt Commissos, & 
Commissas, ut latius, longiusque suam charitatem diffun- 
derent, volueruntque eam sub titulo Charitatis appella- 
re Congregationem Presbyterorum Visitationis Virg. M. 
ad Elisabeth &c. 
VI. Dall'anno poi 1538. sino a' nostri tempi non 
ho coſa rimarcabile di questa Santa Congregazione, se 
non ſe una grazia fattale dal Granduca Francesco I. 
la quale fu l'averla liberata da una continua molestia 
cagionata da' Trombettieri abitanti nelle Case conti- 
gue, i quali a tutte l'ore suonando, stordivano i Con- 
gregati a' Divini Ufizj, e però con ordine del Prin- 
cipe nel 1574. furono obbligati ad andarsene altrove 
Ma venendosi al ſecolo preſente, ravviseremo nuovi, e 
gloriosi progressi della Congrega, o si voglia nella re- 
ſtaurazione della Chiesa, o della riforma delle Costitu- 
zioni, o nelle grazie concedute da i Pontefici, e tra 
questi si segnalò Clemente XII. Fiorentino, cui erano 
notissimi i meriti di questi Sacerdoti, onde sul prin- 
cipio del suo Pontificato loro fece due insigni favori, 
dispensandoli primieramente dall' andare in giro per le 
Chieſe di Firenze, a motivo di adempière da sopra- 
ottanta obblighi di Ufizj fra l'anno, deputandosi dal 
detto Pontefice la Chiesa della Visitazione per l’adem- 
pimento di somiglianti obbligazioni, ed inoltre la San- 
tità sua dichiarò l' Altar Maggiore della ſteſſa Chieſa, 
privilegiato in favore di chi avea lasciato Messe da ce- 
lebrarsi agli Altari di varie Chiese della Città, e de 
Sobborghi, essendone derivato da tali privilegi sommo 
vantaggio alla Chiesa della Congrega viepiù resa frequen- 
tata, e per conseguente più splendida, da' quotidiani 
Ufizj, che si fanno in essa da 40. Preti, che tanti e 
non più costituiscono questa Congregazione, ne i quali 
circa questo tempo nacque il santo concetto di rifor- 
mare le Costituzioni antiche, come fecero nel 1733. 
aven¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer