Full text: Quartiere di S. Giovanni (7)

231 
minato fu specialmente dal Duca Cosimo I. nel 1556. 
Don Antonio di Baldo d’Antonio de' Medici, Gio- 
vanni di Giuliano nel 1560. Don Orazio del Bali Lo- 
renzo nel 1621. e Don Marc' Antonio, che fu poi Bali 
nel 1667. Questi però Rettori all' Arcivescovado nella 
filza delle Collazioni compariscono con interrompimen- 
to di alcuni Rettori di altre Famiglie, e sono D. Si- 
mone degli Usimbardi Rettore nel 1552. Don Barto- 
lommeo de' Bancosi nel 1559. Gio: Batista de’ Lapini 
nel 1564. Sperante de i Neretti all' anno seguente, nel 
1673. Don Bartolo de' Bartozzi, nel 91. vedtemo insi- 
gne Benefattore della Chiesa il Rettore Sebastiano de 
Bigazzi, e nel 1709. Gio: di Lorenzo de'Fossi. E ac- 
ciocchè il Leggitore possa essere a pieno informato del 
numero delle Famiglie de' Medici, che godono l’ius 
di presentare a questa Chiesa il suo Rettore, sul fine 
ne riporterò un sunto di una delle tante Collazioni re- 
gistrate nella Curia Arcivescovile. 
VII. Per dire poi alcunchè del presente attento, 
benefico Rettore D. Pasquale d' Agliana, converrà, che 
entriamo in Chiesa dal medesimo restaurata con nota- 
bile spesa di qualche cento di scudi. E primieramente 
si osservi la facciata, la quale, essendo che già da mol- 
ti anni faceva di se una deplorabile veduta, egli 
ha reſtaurata, fabbricato avendovi con buon disegno 
una loggia da'i lati chiuſa, e nel dinanzi ornata di 
pilaſtri, e di cancelli, che la custodiscono dall' immon- 
dezze . In antico sulla Porta al di fuori Paolo Uccel- 
lo celebre Maeſtro di proſpettiva vi avea dipinto un S. 
Tommaso, della qual dipintura, Raffaello Borghini, ne 
scrisse come segue,, Ultimamente essendogli stato dato 
„a fare sopra alla Porta di S. Tommaso in Mercato 
„Vecchio l' iſtesso Santo toccante la Piaga del Coſta- 
„to di Gesù, e avendo detto voler mostrare in quell 
„opera quanto valeva, fece fare un rinchiuso di ta- 
vole, acciò niuno potesse vedere l’ opera sua, per- 
„chè scontrandolo un giorno Donatello tutto solo, 
"gli disse : Che opera sia questa tua, che cosi serrata 
„ la
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer